Powerlifting Italia Forum
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.


Forum ufficiale della FIPL, Federazione Italiana Powerlifting
 
IndiceCercaRegistratiAccedi

 

 Tony bench presser's volume training

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
quadzilla



Messaggi : 190
Data d'iscrizione : 24.10.11

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyMar Ott 30, 2012 12:02 pm

Complimenti per i risultati.
Ma com'è che tutti i tuoi ragazzi sembrano più giovani della loro età? Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Floyd

Floyd

Messaggi : 110
Data d'iscrizione : 09.10.11
Località : Fermo

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyMar Ott 30, 2012 4:48 pm

testimone del gran lavoro che Tony ha fatto nella giornata di sabato (purtroppo unico giorno in cui sono riuscito ad essere presente), vanno i miei più grandi complimenti!!!!

Grande come sempre.....è stata solo una conferma.

Torna in alto Andare in basso
quadzilla



Messaggi : 190
Data d'iscrizione : 24.10.11

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyVen Nov 02, 2012 3:03 pm

Hanno aggiunto la tua nuova maglia su Urban. "Only for ELITE lifters" afro
Ti è arrivata?
Torna in alto Andare in basso
Tonymusante
Admin
Tonymusante

Messaggi : 1471
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 57
Località : Roma

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyVen Nov 02, 2012 3:22 pm

quadzilla ha scritto:
Complimenti per i risultati.
Ma com'è che tutti i tuoi ragazzi sembrano più giovani della loro età? Very Happy


R
ahahah non saprei, forse li mantiene giovani il "peso pesante"! Laughing, In ogni caso quelli effettivamente più giovani erano i due juniores, classe '91, che hanno gareggiato nella giornata di venerdì: Raffaele alias Raf/Pl e Giovanni alias Psif, il primo parzialmente geared (1 corpetto + fasce, senza maglia), il secondo quasi completamente raw (solo fasce).


Floyd ha scritto:
testimone del gran lavoro che Tony ha fatto nella giornata di sabato (purtroppo unico giorno in cui sono riuscito ad essere presente), vanno i miei più grandi complimenti!!!!

Grande come sempre.....è stata solo una conferma.



R
Grazie Francesco, sei molto gentile. Se riesco, cercherò di postare quanto prima sul diario qualche foto rappresentativa di alcuni momenti salienti della nostra squadra in Coppa Italia. Wink



quadzilla ha scritto:
Hanno aggiunto la tua nuova maglia su Urban. "Only for ELITE lifters" afro
Ti è arrivata?


R
Si è arrivata poche ore fa a casa di Teresa (l'ho fatta spedire in grande incognito per non farlo sapere ai malefici nani teutonici). lol!
Mi consola leggere sul sito di Urban che la vende allo stesso prezzo di Korte, almeno so che non potevasi spendere meno di 190 euro più spedizioni. rock
Ovviamente, dati i tempi ristretti, da Martin me la sarei dovuta far spedire direttamente a Golfo Aranci. Rolling Eyes
Domani dovrebbe essere il giorno del primo grande test....vi relazionerò lunedì; in ogni caso, conto di iniziare la sessione equipped con la vecchia maglia almeno, comunque vadano le cose, l'allenamento non va a farsi benedire.
Dubito infatti di riuscire a combinarci anche solo qualcosa di diverso dall'impugnatura Evil or Very Mad



P.S.)
Un avviso ai miei affezionati lettori: ho appena ultimato una temeraria scorribanda nel tempo, nella famigerata sezione "Time machine", dedicata al magico mondo di Olimpia.
Chi è appassionato di miti, saghe, leggende ed epopee e....chiaramente soffre d'insonnia, può liberamente sorbirsi il mio ultimo delirio tonico (ultimo per ora, si intende). Shocked

_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...
Torna in alto Andare in basso
Tonymusante
Admin
Tonymusante

Messaggi : 1471
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 57
Località : Roma

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyDom Nov 04, 2012 10:35 am

eccoci Very Happy .
Vi anticipo che l'approccio con la nuova maglia è stato soddisfacente, complice senz'altro l'acquisto di una taglia pari alla precedente, nonostante fossi in condizioni fisiche precarie per un latente stato influenzale, con mal di gola, tosse e raffreddore.
Vi relazionerò al meglio tra domani e dopo con il consueto resoconto dell'intera settimana.
Per intanto posto, a mo' di lenzuolo Cool , alcune immagini che ritraggono degli "spaccati" dei T-boys durante la 3 giorni di Coppa Italia.
Non costituiscono certo una panoramica completa e non ritraggono tutti, perchè si riferiscono solo al periodo intercorso tra la tarda mattinata ed il pomeriggio del sabato ma sono quelle al momento disponibili, gentilmente inviatemi dal Bersek, peraltro al suo esordio nella gara completa.
Tra esse, una ritrae il momento fatidico del record italiano di Powerchef nella categoria -93kg., ottenuto con 305kg. in terza prova, superando i 301kg. in seconda, con i quali già aveva battuto il proprio precedente primato che risaliva agli Assoluti di aprile.
Dietro appare un Tonymusante inequivocabilmente esultante. cheers


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]




[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...


Ultima modifica di Tonymusante il Dom Nov 04, 2012 9:24 pm, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
Damiano91



Messaggi : 290
Data d'iscrizione : 30.08.12
Età : 29
Località : Pomezia

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyDom Nov 04, 2012 10:57 am

Bellissime foto, la tua esultanza è spettacolare Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Tonymusante
Admin
Tonymusante

Messaggi : 1471
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 57
Località : Roma

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyLun Nov 05, 2012 1:24 pm

XIII SETTIMANA


I Sessione - lunedì 29 ottobre

a) bench press: 9x7x80kg.,

b) shrugs con bilanciere, supino su panca orizz.le: 3x6x105kg.,

c) rematore alla francese: 4x8,

d) squat: 5x7/8,

e) curl bicipiti, in piedi con bilanciere: 4x8;


II Sessione - mercoledì 31 ottobre

a) bench press: 2x2x113kg. + 3x3x103.5kg. + 4x4x97.5kg. + 5x5x92kg. (tot. 14 serie),

b) trazioni alla sbarra, presa in supinazione: 5x9/10 (effettuate giovedì 1° nov.),

c) croci su panca inclinata 45°: 3x8/10,

d) calf raises: 5x12/15,

e) crunch (giovedì 1° novembre);


III Sessione - 1^ seduta, venerdì 2 novembre

a) floor press: 5x5/6 x 95/100kg.,

b) stacchi da terra: 5x4,

c) aperture a "L" per gli extra rotatori: 3x10,

d) hammer curl con manubri alternati, da seduto: 5x10;


III Sessione - 2^ seduta, sabato 3 novembre

a) + b) bench e board press, V seduta equipped, 6x1 come sotto specificato:

- maglia S. Katana vecchia = 1x140kg. su board media + 2x1x140kg. distensioni complete al petto,
- maglia S. Katana low collar = 3x1x150, rispettiv.te, board alta/media/bassa;

c) crunch inverso.



COMMENTI e RIFLESSIONI


Sperimento la nuova Super Katana "low collar", arrivata il giorno prima, con discreti risultati rispetto alle aspettative che parevano un po' più funeste. Shocked
Aiutato probabilmente dal fatto di aver acquistato una taglia analoga alla precedente maglia - size 38 - e quindi non eccessivamente costrittiva per la mia morfologia, riesco già ai primi tentativi a non mandare sprecata una delle poche sedute geared ancora disponibili.
Inizio con la vecchia maglia - a scopo prudenziale, così da non dovermi rammaricare troppo in caso di totale fallimento con la nuova - e dopo un'alzata di assestamento sulla tavola media, eseguo due singole al petto con 140kg, che costituiscono tra l'altro le prime discese complete dall'inizio del presente programma: la prima scivola via un po' timorosa, la seconda è decisamente migliore.
Poi, indossata la "lower collar" inviatami da Korte, mi accingo a qualche tentativo sulle tavole: nella prima board, sono costretto dalla nuova foggia ad un'impugnatura più stretta e termino l'esecuzione leggermente asimmetrico; nelle altre due riesco ad assestarmi meglio e così completo le distensioni sia sulla tavola media che su quella bassa.
Per ovvi motivi di nuovo addomesticamento dell'attrezzatura, le alzate non sono irreprensibili: il fermo non c'è e la chiusura dell'ultima è piuttosto lenta; diciamo che sabato un'alzata completa con la maglia nuova non l'avrei portata a termine. Neutral
Da notare inoltre che, quale esito negativo della trasferta di Coppa, mi sono trascinato mal di gola, tosse e raffreddore che hanno toccato il culmine in questo week end, rendendomi poco agevole la respirazione sotto sforzo e....lo sforzo stesso.
Tuttavia, se il buongiorno si vede dal mattino, sono abbastanza fiducioso di riuscire ad utilizzare quest' ultimo modello della Super Katana l'8 dicembre....intendo utilizzo in senso letterale, appunto, perchè poi con quali esiti in termini di chili sollevati è tutto da vedere Rolling Eyes .
A breve un video della seconda singola al petto con la super katana classica e le tre board presses con la nuova.

Per quanto concerne il programma di volume raw, da segnalare un incremento modesto nei carichi delle 14 serie di piramidale inverso allargato e un'inversione di date tra le giornate adibite all'esecuzione di detto schema e quella con la seduta a reps e carichi costanti.
Inizialmente avevo pensato di inserire quest'ultima quale sessione cuscinetto tra la seduta raw più pesante e quella dedicata al gear; poi mi sono reso conto che, in corso d'opera, può essere preferibile pure l'altra soluzione.
In questo caso, l'ho fatto per stancarmi meno il lunedì dopo la 3 giorni di Coppa Italia, riservando la sessione più heavy al mercoledì; nella settimana entrante, invece, potrei mantenere la predetta collocazione per favorire una graduale ripresa dallo stato influenzale che mi ha colpito, ritardando così lo sforzo maggiore di 2 giorni.
Dopotutto, dalla sessione del lunedì a quella del mercoledì trascorrono circa 48 ore, mentre da quest'ultima fino alla panca attrezzata del sabato ne passano quasi 70, per cui il "cuscinetto" pre equipped è ugualmente garantito.

Siamo in una fase in cui le esercitazioni tecniche, tendenti a curare l'assetto di base ed i singoli aspetti dell'alzata, hanno ceduto ormai il posto preminente all'alzata di gara considerata nel suo insieme, ovvero nella sinergia e contemporaneità di tutti i momenti che la costituiscono e non più a compartimenti stagni.
Questo processo sarebbe chiaramente molto più semplice se ci riferissimo ad una prova raw, dove occuparci unicamente, nella programmazione dei microcicli di picco e competitivi, del transfert del volume di lavoro in termini di qualità e risultati, di cercare il raggiungimento dello stato di forma nei tempi richiesti e di ottimizzare le risorse atletiche del momento con le caratteristiche tecniche già possedute.
Noi però, come agonisti, dobbiamo fare anche riferimento ad un'attrezzatura tanto potenzialmente migliorativa della performance, quanto di utilizzo ben più complesso quale altra faccia della medaglia. Ecco perchè risulta poco concreto cercare uno sbocco di intensità lineare, progressivo e pratico nelle settimane corrispondenti al/ai mesociclo/i pre gara, dovendo pure occuparci con attenzione della simbiosi atleta/attrezzatura e delle peculiarità e difficoltà che ne possono derivare.
Volendo pertanto vedere la nostra attività come una piccolissima branca della scienza motoria sportiva e l'attrezzatura che usiamo per affrontarla (nel mio caso la bench T-shirt) come strumento della nostra sperimentazione, non posso che concordare con David Hume ed associarmi a lui (sia pur con modestia enormemente maggiore) quando così introduceva il suo Trattato:
"Non c'è questione di qualche importanza la cui soluzione non sia compresa nella scienza dell'uomo e non ce n'è nessuna che possa venir risolta con certezza, se prima non la padroneggiamo". Exclamation




_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...
Torna in alto Andare in basso
POWERCHEF

POWERCHEF

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 19.09.10
Età : 34
Località : ROMA

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyMar Nov 06, 2012 1:49 am

Mister quale occasione migliore potevi scegliere per riprodurre una delle emotion da te preferite cheers ,se non in occasione dei 305kg di deadlift,record italiano??!! A parte gli scherzi,comunque emozioni bellissime... Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Piergiorgio

Piergiorgio

Messaggi : 128
Data d'iscrizione : 02.09.12
Età : 29

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyMar Nov 06, 2012 9:01 am

Grandissimi! Twisted Evil
Torna in alto Andare in basso
Tonymusante
Admin
Tonymusante

Messaggi : 1471
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 57
Località : Roma

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyMar Nov 06, 2012 11:38 am

POWERCHEF ha scritto:
Mister quale occasione migliore potevi scegliere per riprodurre una delle emotion da te preferite cheers ,se non in occasione dei 305kg di deadlift,record italiano??!! A parte gli scherzi,comunque emozioni bellissime... Very Happy


toh che bella sorpresa, Very Happy lo chef sul diario!
Guarda che adesso sarebbe il caso di cambiare quell'avatar un po' stantio e sostituirlo con la foto di un deadlift più robusto. cheers


________________________________


ecco il link relativo alla seduta geared dello scorso sabato. bounce
Trovate, in sequenza, la seconda singola al petto eseguita con 140kg., indossando la Super Katana tradizionale e le tre singole di board press a 150kg. con la S.K. low collar; queste ultime effettuate a scalare sulle tavole - rispettivamente - alta, media e bassa.

I più sentiti ringraziamenti vanno come sempre ai miei ragazzi: lo spotter Omar/Powermechanic ed il cameramen Jacopo/Hencas, per l'abnegazione con cui sopportano ed accompagnano i workouts equipped del loro coach. Wink

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...
Torna in alto Andare in basso
berserk

berserk

Messaggi : 1072
Data d'iscrizione : 05.06.11
Età : 42
Località : Frosinone

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyMar Nov 06, 2012 12:54 pm

POWERCHEF ha scritto:
Mister quale occasione migliore potevi scegliere per riprodurre una delle emotion da te preferite cheers ,se non in occasione dei 305kg di deadlift,record italiano??!! A parte gli scherzi,comunque emozioni bellissime... Very Happy

Per chi c'era sono momenti da ricordare Very Happy
Torna in alto Andare in basso
POWERCHEF

POWERCHEF

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 19.09.10
Età : 34
Località : ROMA

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyMer Nov 07, 2012 2:05 am

Hai ragione Mister..Come vedi ho provveduto..!! cheers
Torna in alto Andare in basso
claudius

claudius

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 09.12.11
Età : 52
Località : Roma

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyMer Nov 07, 2012 2:57 pm

Mister ma il "dolce suono" in sottofondo del trapano di "Mastro Claudius" che lottavo contro la "gabbia di ferro" non lo vogliamo dire?
La prossima volta voglio un video anche io con i miei attrezzi da PL, ossia trapano, pinze, viti, bulloni, lime, cacciaviti, ecc. ecc. Smile
Torna in alto Andare in basso
Tonymusante
Admin
Tonymusante

Messaggi : 1471
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 57
Località : Roma

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyLun Nov 12, 2012 11:08 am




XIV SETTIMANA



I Sessione - lunedì 5 novembre

a) bench press: 10x6x87.5kg.,

b) shrugs con bilanciere, supino su panca orizz.le: 4x6x110kg.,

c) rematore alla francese: 4x8,

d) curl bicipiti, in piedi con bilanciere: 4x8/10,

e) crunch: 4 serie;


II Sessione - mercoledì 7 novembre

a) bench press: warm up che termina con due serie di attivazione (1x5x90 e 1x3x102.5kg), poi
2x2x113 + 3x3x105 + 4x4x98 + 5x5x92kg (tot. 16 serie, compresa l'attivazione),

b) trazioni alla sbarra, presa in supinazione: 6 serie,

c) squat: 4x8,

d) croci con manubri su panca inclinata a 30°: 3x10,

e) crunch inverso: 3 serie;


III Sessione - 1^ seduta, venerdì 9 novembre

a) stacchi da terra: 5x4,

b) extra rotatori, aperture a L: 3x10,

c) floor press con bilanciere, varie impugnature: 4x5,

d) curl inverso con bilanciere: 3x12:


segue III Sessione, 2^ seduta - sabato 10 novembre

a) + b) bench press & board press ( 6° seduta equipped)
- con Super Katana lower cut collar, su board: 1x140kg. tavola media, 1x142.5kg. tavola bassa/SI;
- idem, al petto: 2x1x142.5 e 1x145kg./NO; 2x1x140kg./SI; 1x145kg./NO;
- con Sup. Katana old, su board: 2x1x140kg. tavola media e bassa/SI,
tot. 10 alzate singole, di cui 6 al petto (2 riuscite) e 4 su board press;

c) calf raises: 4x12,

d) addominali, varie modalità.




COMMENTI e RIFLESSIONI


Come ogni medaglia ha il suo rovescio, così ogni panchista può stare - tal quale ad una capra - sopra una panca e campare oppure restarci sotto e...crepare. rock
Sessione equipped decisamente deludente e involutiva rispetto a quella del sabato prima o forse è meglio dire rispetto a quanto
i precedenti immediati lasciassero sperare.
La mia SuperKatana low collar, purtroppo, risulta essere abbastanza comoda, nel senso che la taglia 38 del nuovo design non corrisponde al 38 del vecchio modello; sicchè avere una maglia nuova e teoricamente più performante ma in realtà più larga annulla ogni eventuale vantaggio, anche in considerazione del fatto che io già non è che indossassi taglie particolarmente costrittive per il mio bw.
Questo almeno quanto appurato dalla prima seduta con discesa al petto e ciò spiega anche il perchè l'approccio dell'esordio, 7gg. prima con le boards, sia stato così facile e docile: la maglia è leggermente più lunga, sia di busto che di maniche e lascia qualche vuoto sulle spalle. Scendo facilmente anche con carichi non particolarmente impegnativi ma poi non ricevo sufficiente spinta.
Intendiamoci, non sarebbe una tragedia fallire tentativi con carichi prossimi al mio limite personale, perchè tra l'altro non sempre si è nelle medesime condizioni di forma ma è la modalità con cui ciò avviene e la lentezza con cui parto e chiudo, pure con qualche chilo in meno, a lasciarmi perplesso.
Tra l'altro, i reiterati tentativi nel ricercare un assetto attrezzato, consono a superare un problema inaspettato, mi hanno pure provocato un leggero stato infiammatorio (o perlomeno mi auguro che si riveli tale) nella zona corrispondente, press'a poco, al capo lungo del bicipite.
Se Hencas riverserà i filmati effettuati nella seduta incriminata, ve li posterò nei prossimi giorni. Neutral

Tant'è, ormai la storia è questa e non restano molti margini di scelta: modificare la nuova maglia non conviene, perchè se la dovessi rivendere sarebbe opportuno lasciarla intonsa; usarla così com'è, indurrebbe allora a preferire l'utilizzo di quella più vecchia e collaudata; acquistarne un'altra analoga di taglia 36, mi esporrebbe a esborsi notevoli (se prima non ho rivenduto la precedente) e non resterebbero tempi sufficienti all'arrivo ed al conseguente progressivo adattamento.
Ad una mia prima analisi restano due chance di modifica, entrambe rischiose: 1) insistere sulla nuova, provando ad indossarla con un'ardita extra rotazione delle maniche, modificando però il concetto originale con cui è stato pensato l'indumento e senza apporvi cuciture, provando a retroporre verso il dorso la linea disegnata per le spalle; 2) oppure più verosimilmente provare a cucire e stringere la vecchia super katana nell'unico punto del giro spalle ove ciò sembra accessibile ad un esame sommario.
Presumibilmente è quanto proverò venerdì o sabato prossimo, con una certa percentuale di rischio di creare ulteriori novità maldigeribili. Sad
E' purtroppo la strada lastricata di ostacoli tipica del geared, nell'ostinata ricerca di una performance tecnica: c'è chi si ammoglia e chi si ammaglia ma entrambi, se non sbaglio, rischiano l'abbaglio lol!

Per il resto poco da aggiungere: per puro valore statistico, le 26 serie raw complessive nelle prime due sessioni della settimana hanno costituito l'apice del volume di sets in un microciclo (escluso appunto l'equipped), dopo quello del tonnellaggio toccato nelle precedenti settimane. Il volume è ora destinato a stabilizzarsi ed a calare sin dalla settimana entrante, così come nelle ultime settimane caleranno i carichi raw.

Immerso tra dubbi ed esperimenti, perplessità e ricerca di soluzioni, mi accorgo proprio sabato di essere giunto al 10 novembre, cioè a 3 mesi esatti dall'inizio di questo diario e ad un mese dalla competizione nonchè alla vigilia di un S.Martino che - quest'anno - sembra ben poco propenso a regalare la sua effimera e tradizionale estate bensì addensa nuvoloni neri nel cielo, simili alle altrettanto minacciose nubi che gravano sui miei amletici dubbi del gear. Cool
Sicchè, meno filosofico e razionale di altre volte ma più poetico ed intimista, rimuginando tra me, mi accingo ad uscire dalla palestra sorprendendomi, proprio come nel S.Martino del Carducci,
".... sull'uscio a rimirar, tra le rossastre nubi, stormi di uccelli neri, com'esuli pensieri nel vespero migrar." batbanana


_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...


Ultima modifica di Tonymusante il Lun Nov 12, 2012 12:26 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
berserk

berserk

Messaggi : 1072
Data d'iscrizione : 05.06.11
Età : 42
Località : Frosinone

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyLun Nov 12, 2012 12:22 pm

...vogliamo parlare delle ultime due singole di panca geared (140 kg) eseguite dopo circa 6 ore che stavi fermo e senza riscaldamento Shocked Shocked Shocked
...Non a caso sei il Capo di tutti noi, io mi sarei spezzato come un fuscello autunnale lol!
Torna in alto Andare in basso
Floyd

Floyd

Messaggi : 110
Data d'iscrizione : 09.10.11
Località : Fermo

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyLun Nov 12, 2012 6:27 pm

sempre spettacolare!!!!
Torna in alto Andare in basso
Tonymusante
Admin
Tonymusante

Messaggi : 1471
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 57
Località : Roma

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyMar Nov 13, 2012 10:01 am

ecco a voi il link relativo all'ultima seduta equipped. Exclamation
Praticamente in tutte le 6 alzate si verifica lo stesso refrain: avverto una spinta propulsiva modesta e non riesco a far intervenire spalle e tricipiti per superare lo sticking point, in quanto vi arrivo in decelerazione con i muscoli che accusano il peso dello sforzo iniziale.
In un paio di casi provo pure a "bruciare" il press di Omar, per imprimere maggior reattività ma il lockout riesce solo nei due tentativi a 140kg., quando con qualche chilo in meno mi è ovviamente più semplice resistere al rallentamento di tutta l'azione.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Non posso escludere che si renda necessario correggere setup e traiettorie per un utilizzo proficuo di questo modello però, sinceramente, il "lower cut collar" - dietro al quale è persino disegnata emblematicamente una spada katana Twisted Evil - dovrebbe essere stato disegnato per "ghigliottinare", nella fase in cui le braccia si aprono ed il pettorale si allunga, così da consentire nella successiva fase di inversione una risposta reattiva a fionda; è proprio ciò di cui non mi accorgo: la maglia mi asseconda in discesa e non strozza come l'altra superkatana quando era ancora nuova e suppongo, sia pur col beneficio del dubbio, che sia un banale problema di taglia modificata.

D'altra parte, l'ho sempre detto Cool : c'è chi si ammaglia e chi s'ammoglia, chi s'imbriglia e chi s'imbroglia, chi non vuol varcar la soglia e chi muore dalla voglia, chi si abbiglia e chi si abbaglia, chi vive a Maglie, chi risiede al sesto miglio e chi all'isola del Giglio, chi s'impiglia, chi va in Puglia, chi raglia dall'alto di una guglia e chi invece manda un vaglia, chi si sveglia e chi si spoglia, chi origlia, chi bisbiglia e chi ha...sbagliato taglia Rolling Eyes chi ha la coda di paglia, chi ha mangiato la foglia e chi in fondo è un po' canaglia......l'importante è far del proprio meglio o..... sbaglio? What a Face Shocked

_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...


Ultima modifica di Tonymusante il Ven Nov 16, 2012 11:02 am, modificato 4 volte
Torna in alto Andare in basso
quadzilla



Messaggi : 190
Data d'iscrizione : 24.10.11

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyMar Nov 13, 2012 11:19 am

Si vede proprio che ti abbandona completamente. Comunque hai ancora tempo per trovare una soluzione.
Ma allo stato attuale senza modificare niente, spinge di più la maglia vecchia?
Torna in alto Andare in basso
UngePL

UngePL

Messaggi : 300
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 38
Località : Torino

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyMar Nov 13, 2012 11:22 am

Ottimo Tony!

Ottimo anche il resoconto della low cut!
Torna in alto Andare in basso
http://about.me/giuseppezangari
Tonymusante
Admin
Tonymusante

Messaggi : 1471
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 57
Località : Roma

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyMer Nov 14, 2012 12:03 pm

quadzilla ha scritto:
Si vede proprio che ti abbandona completamente. Comunque hai ancora tempo per trovare una soluzione.
Ma allo stato attuale senza modificare niente, spinge di più la maglia vecchia?

Ciao Simone,

sembrerebbe di si, difficile da dire con una sola prova completa al petto però, anche se si equivalessero, allo stato attuale il nuovo acqusto non sarebbe valso a nulla e, d'altra parte, dovendo operare modifiche, posso farlo solo sulla vecchia super katana, sia per limitare i rischi su di un'attrezzatura che conosco meglio e sia per non compromettere una maglia nuova che, a questo punto, intendo rivendere per fare cassa, nei limiti del possibile, al fine di acquistare una taglia più piccola; questo indipendentemente dal fatto che la nuova "low collar" possa essere utilizzata agli Assoluti o, molto più verosimilmenti, nella prossima stagione.

Tra l'altro "DonnaSaradisera" si è sperimentata, proprio in questi due giorni (pardon..."di sera" Rolling Eyes ), in un'ardita cucitura nel giro spalle della mia Super katana tradizionale, con un robusto filo da pesca scoperto ed a contatto pelle Twisted Evil che, qualora risultasse fallimentare allo scopo autentico, quanto meno contribuirebbe a rendere la mia vetusta figura ancor più segnata e orribilmente sfigurata di sanguinanti cicatrici Shocked, quale stoica testimonianza di una intemerata milizia da panchista di lungo corso. pirat
Venerdì dovrei anticipare la mia sessione geared con il fidatissimo Powermechanic ma sarò probabilmente orfano di Hencas e dunque di riprese video, peraltro nell'occasione vietate ai minori, ai facilmente impressionabili, ai destinatari di terapie che prevedono somministrazione di anti depressivi ed ai sofferenti di ernie iatali ed altre patologie indirettamente legate a disturbi di origine neurovegetativa. affraid



UngePL ha scritto:
Ottimo Tony!

Ottimo anche il resoconto della low cut!


grazie Giuseppe, a presto.
Torna in alto Andare in basso
Tonymusante
Admin
Tonymusante

Messaggi : 1471
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 57
Località : Roma

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyLun Nov 19, 2012 11:37 am




XV SETTIMANA


I Sessione - lunedì 12 novembre

a) bench press: 8x7x82.5kg.,

b) shrugs supino su panca orizz.le, con bilanciere: 3x6x105kg.

c) rematore alla francese: 4x6/8,

d) squat: 4x8,

e) crunch: 4 serie;


II Sessione - mercoledì 14 novembre

a) bench press: attivazione con 1x5x90 e 1x3x102.5kg., seguono 3x2x110 / 4x3x105 / 5x4x100kg.,

b) stacchi da terra: 5x3,

c) curl bicipiti: 5x10,

d) croci con manubri su panca inclinata 30°: 3x8,

e) aperture a "L" al cavo per extrarotatori: 3x10;


III Sessione - 1^ seduta, venerdì 16 novembre

a) + b) bench & board press (7^ seduta equipped):
- 2x1x140kg., rispettivamente, su tavola media e bassa,
- 1x140 + 3x1x142.5 (SI) + 1x145kg. (NO) al petto,
- 2x1x145kg. su tavola media,

c) crunch: 3 serie

2^ seduta - sabato 17 novembre

d) floor press: 5x4/5,

e) trazioni supine alla sbarra: 4x8,

f) calf raises: 5x12.



COMMENTI E RIFLESSIONI


Con questa settimana appena trascorsa chiudo le sessioni di allenamento articolate su di una scaletta di esercitazioni pre definita; le altre due settimane dell'ultima fase, oltre ovviamente a quella di scarico, saranno incentrate quasi esclusivamente sulla bench press, con sporadici inserimenti di esercizi complementari: questo proprio per dare il massimo risalto all'alzata di gara in quello che dovrebbe essere un breve periodo di picco.
La sessione raw più dura, basata sul piramidale discendente a base allargata, ha cambiato protocollo, transitando dal 2x2/3x3/4x4/5x5 delle precedenti 3 settimane al 3x2/4x3/5x4 e si evolverà in un 2x2/3x3/4x4 e, forse, in un'ulteriore modalità.

La seduta geared è stata effettuata con la vecchia super katana, opportunamente ristretta nel giro maniche; sicuramente i riscontri sono positivi rispetto al sabato precedente anche se questi esperimenti andavano effettuati un mese prima: il fatto di aver colpevolmente iniziato la nuova preparazione solo ad agosto, quindi con almeno 40/45 gg. di ritardo, dopo peraltro aver svolto nel primo semestre solo allenamenti di transizione, saltando pure il consueto "Trofeo Bertoletti", ha ritardato le tappe e le necessarie verifiche da svolgere con l'attrezzatura.
So bene che ad una certa età occorre un po' più di tempo per entrare in forma ed abituarsi a novità e correttivi, per cui sarebbe opportuno non mollare mai la presa ma, tant'è, è inutile piangere sul latte versato ed è senz'altro preferibile rimboccarsi le maniche per iscrivere questo r....d master II Embarassed nell'albo FIPL (certe parole non vanno nè pronunciate nè scritte rock ).


Sara ha cucito a regola d'arte e, nonostante abbia usato un robusto filo lasciato all'interno senza alcun risvolto, a contatto con la pelle, non ho avvertito particolari problemi epidermici di...intarsio Evil or Very Mad (tra l'altro l'ottimo Powermechanic mi ha inserito un'imbottitura di Scottex per le prime sensazioni sulla spalla).
Molto buona l'esplosività e maggiore la tenuta durante l'escursione anche se rimango troppo lento in chiusura, forse dovuto ai miei limiti attuali o per desuetudine alle continue modifiche che non possono coprire tutte le magagne, magari pure per la necessità di correggere ancora qualcosa nell'assetto e nell'impugnatura, adeguandomi alla contingenza o, più probabilmente ancora, per una serie di tutte queste circostanze riunite in sinergia.
Era presente anche Jacopo, contrariamente al previsto, dunque dovrei essere in grado di postare domani una parte delle alzate.


Non vorrei sembrare retorico, eppure vi confesso che il presentarsi di queste come di altre difficoltà (perlopiù squisitamente tecniche o di forma atletica) mi affascina, mi da stimolo a sperimentare, scoprire, verificare e, alla fin fine, a reagire.
Se tutto fosse piatto e scontato nella vita, come nello sport agonistico che ne raffigura un piccolo spaccato esemplificativo, non ci sarebbero stimoli e, in questa disciplina, avrei abbandonato da tempo, limitandomi a curare esclusivamente i miei più giovani T-boys.
Invece c'è sempre qualcosa da risolvere e da mettere a punto e noi, nel nostro piccolo e consci dei propri limiti, ci proviamo.
Mi confortano le ottimistiche e millenarie parole di Tito Livio, secondo cui " molti sono i problemi la cui soluzione trova ostacolo nella natura ma che vengono risolti dall'intelligenza", torno poi realisticamente con i piedi a terra per l'asciuttezza di Gomez Davila, che ammonisce " l'uomo non chiama soluzione la formula che risolve problemi ma quella che li nasconde" e deduco, infine, che possa corrispondere al vero l'intuizione con cui Konrad Lorenz sintetizza il tutto: "ogni problema che sia dato di risolvere, nel momento stesso della sua risoluzione, suscita nuovi problemi". uhm


_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...
Torna in alto Andare in basso
Tonymusante
Admin
Tonymusante

Messaggi : 1471
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 57
Località : Roma

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyMar Nov 20, 2012 8:24 am

Inserisco il video della sessione geared svolta venerdì scorso, con la tradizionale Super Katana As leggermente ristretta.
Si vedono le due boards di attivazione progressiva, quindi la prima singola al petto con 140kg. e due di quelle con 142.5. Non è stata ripresa la singola non chiusa a 145kg. perchè, nell'occasione, era Jacopo lo spotter e quindi mancava il cameramen. Laughing

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...
Torna in alto Andare in basso
Tonymusante
Admin
Tonymusante

Messaggi : 1471
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 57
Località : Roma

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyGio Nov 22, 2012 9:19 am

Domenica scorsa, 18 novembre, si è svolto a Roma, come ormai da anni nel periodo autunnale, il trofeo "Center Line" di bench press.
Si tratta di una delle due manifestazioni FIBAt (l'altra è quella incentrata sulla gara di deadlift) che periodicamente organizziamo per la promozione e la diffusione delle specialità del PL e dell'atletica pesante, seguendo il regolamento tecnico internazionale e che vede la costante presenza di un'utenza variegata, dall'amatore all'atleta di livello, dal neofita al veterano.
Trattandosi di competizioni svolte al di fuori dell'egida ufficiale del powerlifting, benchè appoggiate dai vertici federali anche con la partecipazione diretta, non pubblico mai anticipatamente il bando di gara su questa board ma credo tuttavia di poter tranquillamente stendere un resoconto dell'evento nell'ambito del mio diario personale che, come tale, amo pensare possa rispecchiare non solo i miei allenamenti e gare ma tutte le vicende sportive e non che mi riguardano direttamente, ivi compresi i risultati dei ragazzi facenti parte della squadra e gli impegni di tecnico, dirigente ed organizzatore sportivo in cui sono in varia misura coinvolto.
Ecco pertanto una sintesi di quanto accaduto nel trofeo in questione, che spero funga da volano pubblicitario per l'intero movimento ed esempio per ragazzi e meno giovani che vogliano in futuro cimentarsi con la disciplina di pesistica, nella sua accezione più ampia, mediante un inizio graduale, come peraltro accaduto in passato per molti esordienti, che ne hanno poi approfittato per compiere il grande balzo verso pedane più prestigiose e come del resto avviene attualmente grazie al contributo di partecipazione di alcuni noti specialisti del Pl.

cheers

Cospicua partecipazione di oltre 50 atleti, perlopiù laziali ma con presenze anche dalla Toscana e dall'Abruzzo, che ha reso onore ad una competizione ormai da considerare "classica" nel panorama delle specialità dei pesi, poichè giunta alla sua IX edizione consecutiva.

Da rimarcare, in particolare, l'affluenza di atleti giovani e validi che hanno dato vita ad un gruppo molto combattuto, comprendente 10 juniores e 5 cadetti, tra i quali sorprendente la prestazione di Marco Corsi (classe '92), dello Sport Club '84, con 160kg., con cui ha sopravanzato il primatista italiano juniores della bench press Antonio Contenta.

Tra i master, l'atleta azzurro Alberto Molino, rappresentante della nazionale ai recenti Campionati Europei di bench press svoltisi in Italia nel mese di agosto, ha fatto registrare la massima alzata con 190kg. raw, che gli ha fruttato anche il primo posto assoluto della classifica maschile.
Il sempre giovane Luciano Di Rocco, specialista di panca classe '51, ha vinto la categoria unificata M2 e M3 con 145kg., dinanzi al vice Campione europeo master di PL, Francesco Morese.

Nelle categorie seniores altre vittorie con alzate di rilievo, tutte oltre i 140kg., sono state messe a segno da Christian Conti e dal debuttante Matteo Testani.

Tra le donne, la vittoria assoluta è andata alla primatista italiana di panca nella cat- -84kg., Sara Del Duca, con 80kg., davanti a Barbara Peti, già medaglia d'oro alla WEC 2011 nella categ. -52kg., che si è comunque aggiudicata la propria categoria di peso; a seguire una validissima e sempre presente Anna Maria De Felice.

Erano in gara, con una propria rappresentativa, le 3 squadre romane del powerlifting nazionale, cioè la S.S. Lazio, la Roma N.Pl. e la Selezione dell'Atletica Pesante, quest'ultima per l'occasione schierata con i colori della Palestra ospitante, l'ASD Center Line.
Inoltre, troviamo nella classifica per società lo Sport Club '84 di Montecatini, con il coach Angelo Giorno già organizzatore del "Bertoletti" 2010, il trofeo estivo di bench press della FIPL; quindi la società "La Pineta" di Avezzano, la Sinchronia di Latina, la Borgo Prati e la Sinergy Sport di Roma.

Il mio doveroso ringraziamento va a tutti coloro che hanno reso possibile l'evento: dall'amico e coach di PL Giorgio Agostinoni, già campione europeo master, agli arbitri nazionali ed atleti di livello internazionale Maria Pia Salemme e Roberta Monaco, per poi citare il prezioso apporto al centro classifica di Gian Luca Piccolo, fino all'operato degli assistenti caricatori, tra i quali persino il pluri campione italiano Simone Sanasi.
Un particolare encomio infine al patron del Centro Sportivo, l'amico Giulio Ferrante, vero appassionato sportivo e non un semplice gestore ed amministratore di palestra, che da anni con il suo sostegno concreto consente l'effettuazione di queste manifestazioni di autentica promozione sportiva.

La gara ha avuto luogo in locali adibiti ad hoc e finora non ancora utilizzati, che hanno dato alla manifestazione un tocco di pesistica hard core che la FIBAt conta di replicare molto presto, nei prossimi mesi, con l'organizzazione del trofeo "Deadlift" di stacco da terra, che quest'anno si svolgerà con notevole anticipo rispetto alle precedenti stagioni, per una collocazione che tenga in considerazione il più possibile il calendario della Federazione Nazionale di powerlifting.

I Video e le foto sono disponibili sui canali youtube cui si rimanda dalla pagina Fb della RNP; di essi comunque vi linko di seguito un'ampia cernita. Wink


primo video è fino +93kg
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


secondo video cat.master
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


terzo video jun e cadetti
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


quarto video fino a -83
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


quinto video cat. femminile
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...
Torna in alto Andare in basso
Tonymusante
Admin
Tonymusante

Messaggi : 1471
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 57
Località : Roma

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyLun Nov 26, 2012 3:48 pm



XVI SETTIMANA


I Sessione - lunedì 19 novembre

a) bench press: 9x6x90kg.,

b) trazioni alla sbarra: 5 serie,

c) floor press: 4x6,

d) addominali;


II Sessione - mercoledì 21 novembre

a) bench press: warm up e attivazione fino a 1x5x90 e 1x3x102kg;
poi, 2x2x112kg. + 3x3x107kg. + 4x4x100kg. + 1x6x90kg.
Tot. 12 serie eff.ve (compresi attivaz., pir.le discend. a base allargata e ultima serie);

b) squat: 4x8,

c) extra rotatori: 3x10,

d) curl bicipiti in piedi con bilanciere: 4x8/10;


III Sessione - sabato 24 novembre

a) & b) bench press e board press ( 8^ seduta equipped):
1x140kg. su board media - 2x1x140kg. full - 1x142.5kg. board media - 2x1x142.5kg. full - 1x145 board media - 2x1x145kg. full/NO
Tot. 9 serie (6 al petto e 3 board press);

c) rematore alla T-bar: 4x6,

d) addominali.



COMMENTI e RIFLESSIONI



Nuova giornata di esperimenti geared con risultati alterni. Ho indossato la vecchia Super Katana ristretta, ruotando le maniche verso l'esterno, così da far arrivare la scritta sovrimpressa sul tricipite e la sottostante cucitura curvilinea all'incirca all'inserzione tra muscolo bicipite e tricipite.
Si guadagna indubbiamente qualcosa in esplosività, perchè la maglia tira ancora di più ma si perde in chiusura, perchè i tricipiti non riescono a muoversi e lavorare come dovrebbero durante il lockout, a causa anche del fatto che la maglia è stata ristretta nel giro spalle e dunque, extraruotandone le maniche, comprime e blocca le braccia all'altezza del tricipite.
Come sempre, dipende dalle caratteristiche individuali e dallo stato di forma del soggetto che effettua la prova.
Credo sia stato registrato il video di 2 o 3 alzate, per cui appena me lo girano lo posto.

Nel raw nessun problema particolare: onestamente in passato ho alzato di più ma per i tempi che mi sono dato quest'anno, il livello da cui sono ripartito e il volume notevole ma comunque dimezzato (quasi di conseguenza) rispetto all'anno scorso, non mi posso lamentare; tutto sommato i carichi e la capacità di durata dello sforzo sono discreti, non posso purtroppo dire altrettanto per il ritardo nel transfert sul geared.

Sicuramente dopo la competizione non resterò fermo più di una settimana e dopo 15 gg. inizierò il nuovo programma in previsione del Bertoletti 2013. Ho diverse questioni da appurare in ordine alle mutate situazioni da attrezzato che, da quando sono passato di categoria, da quella per me storica dei -60 all'attuale dei -66kg., necessitano di essere adeguate, anche in considerazione di tutti gli anni da agonista ormai alle spalle, con le annesse conseguenze d'ordine...fisiologico.

Detto ciò e meditando cervelloticamente su questi aspetti, penso sia il caso dopo tanti riferimenti a scrittori, poeti e filosofi occidentali attingere anche all'estremo oriente per le mie inevitabili chiose. Rolling Eyes
Così, colgo spunto dal pensiero indiano di Inahiat Khan, maestro dell'Universal Sufism, per stigmatizzare la nostra continua pretesa di rincorrere e possedere saggezza e sapienza quali frutti di anni e di esperienze, ammettendo che veramente "la saggezza assomiglia alla linea dell'orizzonte: più ci si avvicina ad esso e più retrocede..." silent , come pure altrettanto può dirsi, rispecchiando il misticismo di Aurobindo, riguardo alla presunzione della nostra ragione:
" Quando abbiamo oltrepassato il sapere sotto le sue varie forme, allora abbiamo la vera conoscenza. La ragione è il miglior aiuto...la ragione è il più grande ostacolo".

_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...
Torna in alto Andare in basso
Tonymusante
Admin
Tonymusante

Messaggi : 1471
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 57
Località : Roma

Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 EmptyDom Dic 02, 2012 9:23 pm

Sia pur con un certo ritardo, ecco il filmato relativo alla sessione equipped della settimana scorsa a cui fa riferimento il post sopra: le riprese non comprendono tutte le prove effettuate per subentrati problemi della regia. Cool
Invece, il video dell'ultima seduta attrezzata svolta ieri lo posterò dopo il consueto resoconto settimanale.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 5 Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Tony bench presser's volume training
Torna in alto 
Pagina 5 di 7Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Powerlifting Italia Forum :: Powerlifting Italia Forum :: Diari di allenamento-
Vai verso: