Powerlifting Italia Forum
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.


Forum ufficiale della FIPL, Federazione Italiana Powerlifting
 
IndiceCercaRegistratiAccedi

 

 Tony bench presser's volume training

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
Tonymusante
Admin
Tonymusante

Messaggi : 1471
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 57
Località : Roma

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyMar Dic 04, 2012 10:05 am



XVII SETTIMANA



I Sessione - lunedì 26 novembre

a) bench press: 1x5x90 e 9x5x97.5kg.,

b) trazioni alla sbarra con presa in supinazione,

c) addominali.


II Sessione - mercoledì 28 novembre

a) bench press: 1x4x102.5 poi 2x2x112.5 / 3x3x107.5 / 4x4x102.5kg.,

b) inverse curl con manubri,

c) esercizi di mobilità per il tronco, trapezio e spalle.


III Sessione - sabato 1° dicembre

a) bench press (9^ seduta equipped):
- raw, warm up e attivazione fino a 1x2x110;
- geared 1x135kg. board bassa, segue geared full 1x135 / 1x140 / 1x145 / 2x1x142.5 (2^ non chiusa);

b) rematore alla T-bar,

c) addominali.



COMMENTI e RIFLESSIONI


I giochi sono praticamente chiusi e quel che è fatto è fatto. Exclamation
Nell'ultima seduta dedicata alla panca attrezzata, anzichè replicare le prove di alzata su di uno stesso carico, ho provato la "partenza coperta", da sempre un classico dei Tony's, Laughing con successiva progressione. Questo essenzialmente per verificare la risposta a determinati intervalli di tempo e l'incidenza delle alzate precedenti su quelle che seguono, sia in termini di freschezza atletica, sia di sensazioni con la maglia.
Al riguardo, ecco disponibile il relativo video:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Rivedendolo, noto la stranezza di comandi il cui audio non sembra in sintonia con le immagini ma sono certo di aver sempre aspettato Omar; semmai, il fermo datomi nella singola dei 145kg. l'ho percepito troppo veloce, mentre quello della prima con 142.5 troppo ritardato ma, alla fine, sono dati non particolarmente rilevanti, poichè potrebbero ripetersi pure con i comandi impartitimi in situazione di gara.

Qualche progresso l'ho registrato anche se mi sarebbero indubbiamente occorse 3 o 4 settimane in più.
Ora è inutile recriminare ma piuttosto è importante focalizzarsi sull'evento imminente, cercando di porsi obiettivi concreti e darsi delle priorità: in primis, senz'altro, una gara valida e dignitosa con un traguardo che sia contestuale all'esordio nella classe master II; poi, se sarà il caso, mi guarderò intorno e valuterò quel che dovesse eventualmente rivelarsi concretamente realizzabile, in termini di carichi e prestazioni nonchè raggiungibile in termini di posizioni e classifica.
Al momento c'è solo - e non è certo poco - l'entusiasmo e la carica per la mia quindicesima partecipazione ad un Campionato Italiano di bench press. bounce

Rispetto a 4 mesi fa, allorchè, dopo un certo periodo di allenamento da mantenimento, ripresi una preparazione sistematica - ossia mediante un programma che persegua un'obiettivo agonistico e determinato - ho riacquistato una discreta condizione atletica da gara e posto le basi per ulteriori programmi di sviluppo equipped.
Di sicuro la natura non fa mai balzi eccessivi in avanti e, al contrario delle velleità umane, non commette l'errore di effettuare il passo più lungo della gamba, per quella legge di continuità per la quale, secoli addietro, Leibniz intuiva - pur ancor privo di cognizioni fisiche più moderne - come ciò che rimane costante nei fenomeni meccanici non è la quantità di movimento ma proprio la forza; cosicchè non bastano estensione e movimento a spiegare i fenomeni ma si richiede il principio della forza, che giustifica la continuità del movimento stesso, impedendo di concepirlo come passaggio brusco da uno stato all'altro.
Egli vi dedicò la Prefazione dei Nuovi Saggi: " ...secondo questa legge (di continuità n.d.r,), si passa sempre dal piccolo al grande e viceversa attraverso il medio, così nei gradi come nelle parti...il movimento non ha mai un'origine (brusca e) immediata dal riposo, ne' dal movimento si torna al riposo se non attraverso un movimento più piccolo".
La lezione è che in tutto occorre raziocinio, cautela, volontà e pazienza. Speriamo di saper applicare il principio con saggezza sabato, nella misurata progressione dei carichi e, poche settimane dopo, con la stesura di una pianificazione a lunga scadenza e la perseveranza nel seguirla. sunny


_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...


Ultima modifica di Tonymusante il Mar Dic 04, 2012 1:39 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Floyd

Floyd

Messaggi : 110
Data d'iscrizione : 09.10.11
Località : Fermo

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyMar Dic 04, 2012 12:08 pm

sono sicurissimo che non deluderai le aspettative.

saggezza e perseveranza non ti mancano di certo.

Torna in alto Andare in basso
berserk

berserk

Messaggi : 1072
Data d'iscrizione : 05.06.11
Età : 42
Località : Frosinone

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyMar Dic 04, 2012 12:50 pm

In bocca al lupo Mister Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation
Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation

Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation


Torna in alto Andare in basso
Tonymusante
Admin
Tonymusante

Messaggi : 1471
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 57
Località : Roma

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyMar Dic 04, 2012 1:30 pm

Floyd ha scritto:
sono sicurissimo che non deluderai le aspettative.

saggezza e perseveranza non ti mancano di certo.



grazie Francesco Wink, diciamo che la saggezza mi servirà tra breve, sabato prossimo, mentre la perseveranza dovrò tirarla fuori nel 2013. Laughing


berserk ha scritto:
In bocca al lupo Mister


crepi il lupo, Marco.



Comunque, prima della gara, conto di postare ancora giovedì per un resoconto sommario della "settimana corta" di allenamento, che sarebbe l'attuale di scarico. Basketball



_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...
Torna in alto Andare in basso
Tonymusante
Admin
Tonymusante

Messaggi : 1471
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 57
Località : Roma

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyGio Dic 06, 2012 1:56 pm

XVIII SETTIMANA


Sessione unica - lunedì 3 dicembre

bench press: 6x4x100/105kg. (100 e 102.5 poi 4x4x105),

trazioni alla sbarra e stretching per la schiena;


mercoledì 5 dicembre

addominali ed esercizi di mobilità del tronco,

extrarotatori e stretching per le spalle.



COMMENTI e RIFLESSIONI


Siamo nel corso della settimana precedente la gara e dunque nel microciclo di scarico.
Ho svolto un'unica sessione di bench press raw ai fini di un mantenimento della qualità di forza e concedendo così alle stanche membra (soprattutto alle articolazioni) un adeguato periodo di riposo pre competizione. La seduta appendice di mercoledì non la calcolo neppure, ai fini del computo delle unità di allenamento, poichè essenzialmente di stretching, senza la panca nè altre esercitazioni di rilievo.

Termino la pianificazione, iniziata lunedì 6 agosto, dopo 18 settimane, 52 workouts di bench press dei quali 9 equipped ed una ventina di sedute integrative senza l'alzata di gara.
La fase preponderante del volume ha riguardato il 66% della preparazione in 12 microcicli, nel corso dei quali ho adottato un programma a blocchi di serie incentrato su 12 sets pro sessione a carico ascendente in ogni seduta ma costante all'interno di ciascuna e con numero di reps gradualmente e proporzionalmente calante, a gruppi di 3 serie.
Il range delle reps 10-2 ha coinvolto uno sviluppo con partenza dai 50kg. ed arrivo 112kg. Il geared ha fatto il suo ingresso a partire dalla IX settimana (inizialmente solo con le boards) in 1xweek e, terminato il predetto planning di volume, è stato accompagnato da 2 sessioni raw, di cui l'una prettamente di sostegno e l'altra imperniata su di un ciclo di 6 piramidali discendenti a base allargata.

Alcuni problemi inattesi riguardanti l'attrezzatura - ed imputabili ovviamente a me solo - mi hanno leggermente frenato negli allenamenti equipped, costringendomi a variazioni sul tema.
Le condizioni di forma, tuttavia, che risentivano di un certo appannamento dovute ad allenamenti estemporanei ed approssimati durante il primo semestre, hanno gradualmente raggiunto un discreto livello, sia pur ancora inferiore all'analogo periodo dello scorso dicembre.

Cosa aggiungere? Direi ben poco, se non che domani salpo con la "Meridiana" alla volta di Olbia per poi trasferirmi a Golfo Aranci. Con me l'inossidabile DonnaSaradisera, raffreddata e senza voce ma rimasta pur sempre l'unica dei Toni's, al termine di un'intensa stagione agonistica, ad osar di accompagnare il Master Tony nel suo lungo ciclo di cavaliere indomito verso le sportive tenzoni, ove tener alto l'onore del bilanciere nomato "cavaliere nero", sia pur in lande a me affatto ignote - quali la terra di Sardegna dell'amico Silvas - poichè ubicate all'interno delle mitiche Colonne d'Ercole! Laughing

Nell'accingermi, pure in cotal frangente, a deliziarvi con una delle consuete citazioni di chiusura Cool, mi accorgo di esser stato soverchiamente maschilista nel non aver mai attinto nei post passati ad una figura femminile e, nel contempo, di aver riportato frasi
riferite all'intero scibile (poeti, filosofi, scrittori, scienziati ecc. ) tranne che a personaggi dello sport.
Or dunque, per emendare a ciò, mi è gradito proporvi una sintesi di un'intervista rilasciata ad un quotidiano da una grande donna dello sport azzurro, la schermitrice Valentina Vezzali, che definirei l'atleta donna più decorata dello sport nazionale.
Unica donna ad aver vinto nella scherma 3 Olimpiadi consecutive, si accinge ora, atleta non più giovanissima, a diventare mamma una seconda volta, eppure questo che segue è il messaggio semplice ma intenso e profondamente sportivo che ci trasmette:
queen
" ...il mio obiettivo sono le Olimpiadi in Brasile, a Rio de Janeiro: anche se avrò 42 anni, punto alla vittoria. Sento dentro di me il sacro fuoco della competizione. No, non è ancora il momento di mollare!
...il giorno dopo la prima gravidanza, durante la quale avevo preso 30 chili, ero già in gara e 4 mesi dopo avevo vinto il titolo di Campione del Mondo; figuriamoci se mi fermo ora. Adesso mi godo la nuova gravidanza ma voglio poi tornare più forte di prima: la pedana, la medaglia, la gara fanno parte della mia vita.
....Mi piacerebbe pure diventare un giorno Presidente del CONI; sognare non costa nulla ed io sogno di essere ancora utile in futuro con un ruolo importante nel mondo della sport. "

Bellissimo!

_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...
Torna in alto Andare in basso
Piergiorgio

Piergiorgio

Messaggi : 128
Data d'iscrizione : 02.09.12
Età : 29

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyGio Dic 06, 2012 3:55 pm

Spacca tutto Mister! Twisted Evil
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyLun Dic 10, 2012 1:40 pm

Ciao Tony ,
Attendiamo novità sul CAP Wink
Torna in alto Andare in basso
Tonymusante
Admin
Tonymusante

Messaggi : 1471
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 57
Località : Roma

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyLun Dic 10, 2012 11:18 pm

novellino ha scritto:
Ciao Tony ,
Attendiamo novità sul CAP Wink


ahahah Laughing , Ciao Vincenzo,
il CAP non mi è riuscito di modificarlo ma, in compenso, si è arricchito il "palmares" ; bounce
domani, se faccio in tempo, dovrei poter pubblicare le mirabolanti avventure del cavaliere tonico (che non è teutonico) nella terra dei 4 Mori. Cool

Per l'occasione, affinchè sia degno di un racconto cavalleresco, mi avvarrò del contributo del Petrarca, per il prologo e del Boiardo per il commiato di circostanza. jocolor

_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...
Torna in alto Andare in basso
Tonymusante
Admin
Tonymusante

Messaggi : 1471
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 57
Località : Roma

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyMar Dic 11, 2012 1:57 pm



Le 12 fatiche toniche


Ecco quei che le carte empion di sogni:
Lancillotto, Tristano e gli altri erranti,
onde convien che il volgo errante agogni “


Francesco Petrarca.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[il Sacro Graal appare sulla Tavola Rotonda - dipinto del XV sec.]



I numeri - per la scienza che li studia - racchiudono il codice segreto per interpretare l’Universo e la valenza simbolica che hanno è data dal loro valore qualitativo e dalle interazioni con tutti gli altri elementi.
Il 12, in particolare, è carico di significati esoterici e viene considerato uno tra i numeri più sacri insieme al 3, con cui è in diretta connessione (perché 12 = 1+2= 3) ed al 7, in quanto rappresenta la ricomposizione della totalità originaria, la discesa in terra di un modello cosmico di pienezza ed armonia. study
Esso indica la conclusione di un ciclo compiuto, il simbolo della prova iniziatica fondamentale che permette di passare da un piano ordinario ad uno superiore ed era associato, nell’antichità, alle prove fisiche e mistiche che dovevansi compiere: ecco perché erano 12 le leggendarie fatiche di Ercole e, per molte culture, 12 erano gli anni compiuti i quali si concludeva la fanciullezza. Non solo: 12 per la Bibbia erano le tribù di Israele e gli Apostoli che seguirono Cristo, 12 per l’astrologia sono i segni zodiacali, 12 le ore dell’orologio, 12 sono i “pollici” che formano il “piede” tra le unità di misura anglosassoni; nel medioevo erano 12 i Cavalieri della Tavola Rotonda e, in epoca molto più moderna, “La sporca dozzina” il titolo di una serie movie americana di successo; dunque, per l’imperscrutabile volere del destino, non potevano che divenire cabalisticamente 12 anche…. i titoli di Campione Italiano di panca vinti da Tonymusante!! Laughing


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[una delle 12 fatiche di Ercole: abbatte il toro di Creta - mosaico del III sec. d.C.]



Ormai carico di anni e di trascorse imprese, come un prode superstite della cavalleria cortese che, di tanto in tanto, rispolvera il vetusto bilanciere “cavaliere nero”, quasi fosse una gloriosa Durlindana e l’attrezzatura, quale logora armatura, così pure quest’anno - ma in netto ritardo con i tempi usuali - il master Tony si era accinto ad una maratona di “volume” nei workouts del peso durante la calura estiva: in verità, tal Maratona materializzatasi poi un po’ meno lunga e compendiosa del solito, sicchè Leonida e soprattutto Fidippide avrebbero potuto a ragione ritenerla indegna di cotanta ellenica denominazione. Shocked


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[il bilanciere Ivanko, uno dei 3 "cavalieri neri" dei Tony's]



Terminato alfine il faticoso piano di lavoro mirante al sospirato agone - che quest’anno l’amico Silvas aveva con merito ottenuto si svolgesse nella di lui natia terra di Sardegna - il Tony narrante raccoglie con se quanto potevasi stipare in un ridotto fardello della EastPak e, ormai imborghesito dall’evo contemporaneo ed abbandonata presto l’idea di affrontare le procellose onde del Mediterraneo “mare nostrum” su di un veliero o una galea, sceglie (“obtorto collo” in assenza di low cost) un volo Meridiana, su cui s’imbarca con la fidata scudiera DonnaSaradisera, per la sospirata meta della Sardinia Cup della ghisa. swim
Inizia così, in una giornata invernale fredda e ventosa, la personale regata del ferro ove, in assenza di qualunque sfumatura metereologica che potesse ricordare l’imbarcazione “Azzurra”, forse il Tony da buon maschio romano poteva ben definirsi un “Mascalzone latino”, mentre l’impavida Donna Sara, più che “ Il Moro di Venezia”, poteva magari esser nomata come….la Mora de Pomezia! Twisted Evil


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Atterrato or bene e tosto trasferitomi nell’amena località di Golfo Aranci, mi ristoro la sera e mi preparo così alla tenzone del giorno dopo, in allegra compagnia del Presidente e del Segretario FIPL nonché delle loro rispettive gentili consorti.
Il sabato 8 di dicembre è alfine giunto e sono al romito Palazzetto di buon mattino, poiché la giornata si preannuncia intensa: devo arbitrare la categoria raw -74kg., poi rifocillarmi, riposare, pesarmi e riscaldarmi durante il successivo gruppo raw, quindi gareggiare ed infine arbitrare di nuovo.
Con me convenuti sul posto sono altri valorosi cavalieri della ghisa: tra tutti l’ospitante Sir Silvas da Olbia, ormai da mesi calato di categoria ponderale in quanto per l’appunto… a dieta “ferrea”, poi altri signorotti delle contee d’intorno quali Sir Puddu ed il prode Gladionar; ancora paladini di terre lontane come Messer Cinghio da Todi ed il romano Publio Claudio d’Ovidio. Cool
La bilancia dichiara 63.8kg. di bw, che a memoria rappresenta il peso corporeo più alto da me registrato in competizione e quindi attesta un proficuo ancorché contenuto lavoro ipertrofico, che mi ha accresciuto di ca. 2 chili dall’inizio della preparazione di volume, con l’intento di consentirmi di riempire il più possibile la maglia, pur relegandomi comunque come il più leggero del lotto dei competitori della categoria -66kg., dove tutti si assestavano oltre i 64 e fino al limite estremo dei 66,0.
Tra i diretti concorrenti, Sir Riccardo della marca di Senigallia, due atleti locali e il sorprendente Federico - alias Kiko80 su questo forum - con cui ho avuto il piacere di presentarmi e fare simpatica conoscenza già nelle ore precedenti e che, pur iscritto nella -74kg., era riuscito a rientrare in extremis nella categoria sottostante e ad impegnarmi fino all’ultimo (chiuderà a quota 140kg.) con prove tecniche e carattere volitivo - sia pur pagando forse dazio ad alcune ingenuità - che senz’altro gli permetteranno di lievitare e migliorare parecchio nell’immediato futuro. Wink


[nella foto sotto: una prova durante gli Assoluti vinti nel 2006 a S.Giuliano Milanese]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Conscio di alcuni miei limiti attuali nella panca attrezzata, nell’ultima sessione di allenamento geared avevo provato la “partenza coperta”, una costante della scuola da cui provengo ed ora, di conseguenza, di tutti i Tony’s.
Altre volte, in passati resoconti, ho ricordato come il mio antico maestro, nei preliminari di gara, al momento di scegliere l’entrata mi raccomandasse spesso: “ all’inizio resta coperto”; ed è proprio per interpretarlo alla lettera che io, persino d’estate, arrivo alle gare con…la tuta felpata! Rolling Eyes



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[ nell'immagine: una tipica ....partenza coperta] lol!


I 135 provati il sabato precedente mi sembrano tuttavia limitanti per il prosieguo, così opto per 137.5, che salgono senza eccessive difficoltà, eccetto il normale assestamento con l’attrezzatura, allorché dopo un alzata di warm up subentra quella a comandi gara ufficiali.
Sono in gara e, nel contempo, ho già stabilito il record master II di categoria, poiché il medesimo mancava ed era segnalato solo uno standard fin troppo agevole.
Chiedo 142.5 in seconda prova che a conti fatti mi dovrebbero lasciare un leggero vantaggio per determinare poi il tentativo finale.
L’alzata è stata sperimentata in diverse situazioni ed anche in questa occasione, senza un particolare stress precedente, non mi tradisce. Per prudenza scelgo momentaneamente i 145 chili, nel caso in cui gli avversari più vicini volessero arrischiare prove analoghe; durante l’ultimo round mi rendo tuttavia conto che dietro di me la lotta è essenzialmente per il podio o il secondo posto per cui, essendo l’ultimo atleta della categoria ad entrare in pedana e con il risultato acquisito, opero il cambio di prova e chiamo 148kg.
Sarebbe il record master I, che già mi appartiene nonché il mio PR: ritengo di non averlo ma non ho nulla da perdere e riesco a settarmi e partire con un’esplosività superiore a quella dei due precedenti tentativi; il bilanciere ovviamente si blocca a metà corsa ma d'altronde quello che potevo ottenere l’avevo già raggiunto. cheers


[ nella foto sotto: il terzo tentativo durante gli Assoluti del 2009 vinti a Rosignano][Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Posso affermare che la costanza dei trascorsi mesi ed i disagi della trasferta sono stati ampiamente compensati con tre traguardi: oltre al ricordato record master II, vinco l’Assoluto Master II ma, soprattutto, sono per la dodicesima volta Campione Italiano di bench press, a due anni dall’ultimo titolo e – particolare non di poco conto – per la prima volta nella categoria -66kg dove gareggio dallo scorso anno, dopo 11 titoli vinti nella soppressa -60kg. e la rinuncia a rientrare nella sottostante -59kg.
Sono perfettamente consapevole di essere stato agevolato, nell’occasione di specie, dalla mancata partecipazione di almeno 2 o 3 atleti di qualificato lvello ma, se è vero che la fortuna aiuta gli audaci, io ero in pedana e come audace cavaliere la dea bendata e benigna mi ha alfine assistito per la dodicesima volta.
Non a caso ed affinché la magia esoterica preannunciatami dalle sirene con il loro canto ammaliante giunga al culmine, il presente manoscritto, anticipato a bella posta per onorare le vostre Signorie, vedrà la luce nella pagina SAP di FB, per celebrare il numero 12, il giorno…. 12 – 12 – 2012 !!!! rock


[nell'immagine sottostante: Odisseo Tonyco interpella le sirene] Surprised
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Del resto, il messaggio che vorrei trapelasse per i miei lettori più giovani e bramosi di allori è di gettare sempre il cuore oltre l’ostacolo, perché anche qualora sfavoriti si potrà cogliere l’attimo o il “carpe diem” di catulliana memoria solo potendo dire “quel giorno c’ero ed ero pronto”. Exclamation
Altrimenti accade come a quel signore che prega il Santo chiedendogli di fargli vincere la lotteria, poi replica più volte con insistenza il desiderio, infine lo implora come fosse la concessione di una grazia imprescindibile; al che il Santo, visibilmente seccato, risponde: “figliolo, io la lotteria te la farei pure vincere ma tu…almeno il biglietto prima lo vuoi acquistare?!”
Ecco, se non avessi seguito tale linea di condotta e avessi partecipato solo con le previsioni dei venti favorevoli (sempre per restare in tema di navigazione), credo che avrei dovuto rinunciare ad almeno la metà delle 12 giostre saracene ….ehm scusate, scratch volevo dire titoli italiani.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Dunque i voleri imperscrutabili del Fato si sono compiuti ed ho alfine portato a termine la dodicesima delle mie simboliche fatiche.
Negli anni ’90, con la vecchia gestione federale e prima della statuizione degli attuali Campionati Italiani con la dizione di Assoluti, vinsi 3 volte, sin dall’esordio, nel ’94, nel ’96 e nel ’97. Poi seguì un triennio di assenze imputabili a cause diverse: la concomitanza con altri Campionati nel ’98, il mancato svolgimento della gara l’anno successivo e l’organizzazione personale della prima manifestazione della nuova serie nell’anno 2000, vissuta per motivi pratici fuori della pedana.
A partire dal 2001 ho inanellato una serie di 6 vittorie fino al 2006; sicchè, se in ambito calcistico lo squadrone del Torino di Valentino Mazzola, con i 5 scudetti consecutivi, poté a giusto diritto fregiarsi dell’appellativo di “ Grande Torino”, con i miei ben più modesti 6 titoli consecutivi potrei come minimo essere considerato come il “grande Tonyno”! affraid
I titoli più recenti, invece, sono quello della "stella" - ossia il decimo - nel 2009 e quello dell’anno seguente, prima della riorganizzazione delle categorie di peso avvenuta a livello internazionale.


[ il "grande Torino"]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Domenica sono ancora sul posto per la nobile gara delle donzelle del peso, dove assisto l’impareggiabile DonnaSara, anch’ella indomita e presente, pur al termine di una stagione che l’ha vista calcare la pedana in 4 occasioni nazionali, 1 internazionale e 2 promozionali.
Sarà perché è Donnasaradisera e la competizione si svolge di mattina, queen fatto sta che solo in quarta ed ultima prova veniamo a capo di una situazione ingarbugliata che rischiava di catapultarla fuori gara: indossa la mia maglia da lei stessa ristretta, che si dimostra subito ben poco adatta alle sue caratteristiche, oltre che sperimentata solo in una sporadica occasione. Dopo un nullo in prima prova, una seconda in cui per un disguido arbitrale le viene concessa la prova integrativa, la stessa prova replicata a solo 1' di pausa con esiti immaginabili, la convinco alfine a cambiare in corsa la maglia optando per quella più vecchia ed affidabile: si salva così in extremis, aggiudicandosi il titolo italiano e l’Assoluto master II, dopo aver rischiato la collera degli Dei dell’Olimpo! pale


[nell'immagine che segue: Odisseo Tonyco intrappolato da un'attrezzatura troppo stretta che gli impedisce di "scendere"] Sad
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Come un errante cavaliere, qual furono coloro così sinteticamente ma compiutamente descritti dal Petrarca nel prologo della novella, torno ai miei lidi natii soddisfatto eppur sempre inappagato, già con la mente rivolta a nuove mire atletiche, come un moderno Ulisse abbondantemente rivisitato e comunque condannato dalla sindrome dell’avventura a non trovar pace nella propria Itaca. Arrow
In guisa di ciò e sperando che il sonno e la noia di saghe lontane non abbiano preso il sopravvento su chi di voi è avvezzo a più moderne imprese, termino la mia narrazione confidando nella vostra brama di conoscere ancora avvincenti eventi sportivi, in quel modo obsoleto - eppure a me tanto caro - in cui Matteo Maria Boiardo si rivolgeva agli affezionati lettori, prima di cantar le mirabolanti gesta di nostri valorosi antenati; ovviamente con la sopita e mai doma speranza - in me segretamente riposta – di fomentare giovani epigoni lifters a seguir le folli orme del “nero cavaliere tonico”. bom


[una pagina dall'edizione del 1563 dell'Orlando Furioso di Ludovico Ariosto]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


“ A voi piace de odir l’alta prodezza
de’ cavalieri antiqui et onorati
e il piacer vostro vien da gentilezza
però che a quel valor ve assomigliati!

Chi virtute non ha, quella non prezza
ma voi, che qua de intorno me ascoltati,
seti de onore e de virtù la gloria,
perciò bramate odir la bella istoria. “

da M.M. Boiardo, “ Orlando Innamorato” – libro II, canto XIII



thanku

_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...


Ultima modifica di Tonymusante il Ven Dic 14, 2012 9:43 am, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
quadzilla



Messaggi : 190
Data d'iscrizione : 24.10.11

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyMar Dic 11, 2012 3:35 pm

Pure le illustrazioni d'epoca, stavolta ti sei superato. Very Happy
Ancora complimenti.
Torna in alto Andare in basso
biker2

biker2

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 23.07.12
Età : 58
Località : LATINA

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyMar Dic 11, 2012 7:17 pm

Le mitiche 12 fatiche toniche, il povero Omero si rigira nella tomba per non averle potute cantare.
Torna in alto Andare in basso
Damiano91



Messaggi : 290
Data d'iscrizione : 30.08.12
Età : 29
Località : Pomezia

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyMar Dic 11, 2012 7:42 pm

Il Grande Tonyno e la (altrettanto Grande) Mora de Pomezia Very Happy

Resoconto fantastico, complimenti vivissimi a entrambi!
Torna in alto Andare in basso
LadyTerry

LadyTerry

Messaggi : 27
Data d'iscrizione : 05.10.11
Età : 53
Località : Roma

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyMar Dic 11, 2012 9:36 pm

Ciao Tony!! Very Happy
Questa volta ti sei veramente superato….. Wink
Giustamente le “12 giostre saracene” richiedevano un resoconto speciale!!! E tu come al solito non ci hai deluso.
........Tu “Mascalzone latino” e Sara la “Mora de Pomezia” è stata una trovata geniale.
E l’immagine della “partenza coperta”?? Veramente una scelta azzeccata!!
Poi il "grande Tonyno".......GRANDE!!!
Alla fine del tuo sorprendente ed affascinante resoconto inviti giovani lifter a seguire le “folli orme del nero cavaliere tonico”……e io (che non sono più tanto giovane), non so se riuscirò a seguire degnamente le tue “prodi gesta”, king ma sicuramente “getterò sempre il cuore oltre l’ostacolo”……… perché alla fine di tutto è questo che è veramente importante!!
......Anche se sembra smielato ho veramente il piacere e l'onore di allenarmi con Messer Tonymusante Surprised che fa diventare la "Giostra Cavalleresca" che ci propone ogni martedi, giovedi e sabato in tana un momento piacevole, sereno e scherzoso ......
Grazie Very Happy Very Happy
Torna in alto Andare in basso
berserk

berserk

Messaggi : 1072
Data d'iscrizione : 05.06.11
Età : 42
Località : Frosinone

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyMer Dic 12, 2012 7:44 am

Complimentissimi per il bel traguardo raggiunto, da mettere in fila con tutti gli altri, e per il resoconto, che ci offre sempre spunti di riflessione ed è capace sempre di regalarci un sorriso...

Per me sei un punto di riferimento sportivo ed anche umano Smile
Torna in alto Andare in basso
kiko80



Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 18.10.11

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyMer Dic 12, 2012 9:04 am

...sei un grande Tony! Ti rinnovo i miei complimenti per il risultato ed il record Italiano cheers E' stato un piacere conoscerti di persona e grazie mille delle belle parole spese per me... per me è stata una vera e propria prova l'equiped e la prendo come tale (in pratica ho quasi fatto di più raw affraid)... adesso che ho una maglia proverò a prenderci confidenza e vediamo i kiletti che verrano fuori! Very Happy
Un saluto e alla prossima!
Federico
Torna in alto Andare in basso
berserk

berserk

Messaggi : 1072
Data d'iscrizione : 05.06.11
Età : 42
Località : Frosinone

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyMer Dic 12, 2012 11:34 am

ps.....

oggi è 12 - 12 -12 azz
Torna in alto Andare in basso
UngePL

UngePL

Messaggi : 300
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 38
Località : Torino

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyMer Dic 12, 2012 1:52 pm

Ottimo Tony, ormai per me sei Tony (come puoi vedere così ti ci chiamo anche dal vivo!)
Questo si chiama sport.
Torna in alto Andare in basso
http://about.me/giuseppezangari
karn



Messaggi : 34
Data d'iscrizione : 12.06.12

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyMer Dic 12, 2012 5:16 pm

Congratulazioni !!!! cheers
Torna in alto Andare in basso
abacus

abacus

Messaggi : 780
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 29

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyMer Dic 12, 2012 9:07 pm

L'ennesimo titolo da aggiungere alla lista di numerosi successi: sportivi, ma soprattutto in campo umano.
Per me sei, e rimarrai sempre una guida (magari non quanto a prolissità nella redazione degli articoli afro )!
Un abbraccio
Torna in alto Andare in basso
Doc

Doc

Messaggi : 3129
Data d'iscrizione : 15.09.10
Età : 53
Località : Busto Arsizio (VA)

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyGio Dic 13, 2012 8:07 am

Complimenti e tanta stima anche da parte mia!
Torna in alto Andare in basso
Floyd

Floyd

Messaggi : 110
Data d'iscrizione : 09.10.11
Località : Fermo

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyGio Dic 13, 2012 6:05 pm

Complimenti per la prestazione..a dir poco spettacolare ed emozionante la descrizione del evento!!!


BIG Tony!!!!!
Torna in alto Andare in basso
Psico

Psico

Messaggi : 507
Data d'iscrizione : 14.09.10

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyGio Dic 13, 2012 8:31 pm

Grandissimo Giovà, non solo per il resoconto S-P-E-T-T-A-C-O-L-A-R-E, non solo per le prestazioni in pedana (12 titoli assoluti vinti!!), ma per quello che hai fatto per me/per la squadra/per il PL.

Un abbraccio.

Ps:
Le foto sono un tocco di classe!!! Quella della "tipica partenza coperta" hahaha lol!
Torna in alto Andare in basso
Hencas_193

Hencas_193

Messaggi : 190
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 36
Località : ROMA

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyVen Dic 14, 2012 12:49 pm

Sempre più mitico mister!
Dopo un po di assenza dal forum tornare e leggere il tuo resoconto ( anche se anticipato verbalmente rabbit ) è sempre un piacere!!

Grande Titolo, Grande resonconto il migliore di sempre!...anche se ancor meglio sono sicuro sarà il prossimo... Very Happy
Torna in alto Andare in basso
https://www.youtube.com/user/Hencas193
Tonymusante
Admin
Tonymusante

Messaggi : 1471
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 57
Località : Roma

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyMar Dic 18, 2012 10:53 am



Nell'impossibilità di farlo con un singolo messaggio per ciascuno di voi, ci tengo a rivolgere un grande ringraziamento ed un simbolico abbraccio virtuale a tutti per i vostri graditissimi post, inviatimi sia sul diario che in privato, che hanno costituito una piccola e piacevole sorpresa ogni volta che ne leggevo uno. Very Happy

A completamento del resoconto della trasferta in terra di Sardegna, condito - come senza dubbio avrete notato - dalle mie insopportabili venature ironiche Rolling Eyes e da immaginifiche quanto deliranti iperboli storico mitologiche Shocked , integro la parte discorsiva del racconto con alcune fotografie relative alla competizione, per quanto mi riguarda direttamente.
Colgo inoltre l'occasione per ringraziare gli amici Alessandro Silvas e la moglie Stefania per il gentile pensiero del video di tutta la mia gara, appositamente girato da Stefania e poi montato ed inviatomi proprio ieri da Alessandro. sunny


Quindi, a seguire:


l'entrata con kg. 137.5
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]



la 2^ e miglior prova valida con kg. 142.5
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]



i preparativi per l'ultima prova
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]




la terza prova fallita a 148kg. (fase eccentrica)
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]



il podio della categ. -66kg.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


A presto per gli auguri e per l'illustrazione a grandi linee di quello che sarà il nuovo programma di allenamento, già peraltro iniziato questa settimana. Wink

_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...
Torna in alto Andare in basso
sandroro



Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 06.11.12

Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: da Sandro   Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 EmptyMar Dic 18, 2012 6:52 pm

Io tuo resoconto solletica lo spirito e l'umore! Bello e coinvolgente! 12 Campionati vinti e la serie non è finita!

Un abbraccio,

Sandro
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty
MessaggioTitolo: Re: Tony bench presser's volume training    Tony bench presser's volume training   - Pagina 6 Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Tony bench presser's volume training
Torna in alto 
Pagina 6 di 7Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Powerlifting Italia Forum :: Powerlifting Italia Forum :: Diari di allenamento-
Vai verso: