Powerlifting Italia Forum
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.


Forum ufficiale della FIPL, Federazione Italiana Powerlifting
 
IndiceCercaRegistratiAccedi

 

 Diario di Enomis

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Enomis

Enomis

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 20.02.13
Età : 37
Località : Fermo

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptyVen Feb 22, 2013 8:51 pm

Ok, inizio a postare il mio diario di allenamento. Considerate che è anche il mio inizio nel powerlifting dopo anni di allenamenti stile bodybuilding. Innanzitutto in questi giorni ho testato i miei massimali con i seguenti risultati:

Squat: 170 kg
Panca: 134 kg
Stacco: 194 kg

Scusate la qualità e l'angolazione dei video: li faccio nel mio garage dove la luce è pessima e non ho molto spazio, ma nei prossimi tempi dovrei riorganizzarlo.
N.B. : il video dello squat riprende il tentativo 160x1 perchè in quello con 170x1 si è mosso lo smartphone e ha cambiato la visuale.

Considerazioni:
Mi alleno da solo nel mio garage (per adesso) e non ho un vero e proprio powerrack, quindi non posso contare su una totale sicurezza nell'esecuzione degli esercizi.
Per quanto riguarda il massimale dello squat, ho sentito i 170 come limite, se avessi provato 172 kg avrei sicuramente storpiato la tecnica e rischiavo di rimanerci sotto.
Per la panca, il tentativo con 136 kg è fallito, non me la sono sentita di fare la pausa al petto.
Per lo stacco, ho tentato 190 kg (buoni), i 200 kg sono falliti, pertanto ho provato con 194 kg e ho sentito che era il massimo con il mantenimento di una buona tecnica.

Quindi ho impostato il programma per le prossime tre settimane, sulle linee guida di Ado Gruzza grazie al link che mi ha dato Bersek:

Lunedì: Squat - Panca (Max con 70%1rm; 75%; 50%) + trazioni (3x6) - calf (3x12);
Mercoledì: Stacco (Max con 70%1rm; 75%; 50%) + military press (3x6);
Venerdì: Panca - Squat (Max con 70%1rm; 75%; 50%) + trazioni (3x6) - calf (3x12);

Dopodichè passero al Mav.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Torna in alto Andare in basso
Enomis

Enomis

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 20.02.13
Età : 37
Località : Fermo

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptyMar Feb 26, 2013 9:00 pm

Continuo imperterrito a segnare i miei allenamenti, anche se nessuno mi ha espresso le sue valutazioni in merito. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate, visto che avete più esperienza di me in questo sport.

Allenamento del 25/02/2013, 1^ settimana del 1° ciclo, sistema "Max; 75%; 50%" sulle linee guida di Ado Gruzza


squat: riscaldamento + 120x9; 120x7; 120x5 (video)

Panca: riscaldamento + 94x10; 94x7; 94x5 (video)

Trazioni: 3x6 con 6 kg di zavorra + 1x8 corpo libero;

Calf: 3x12 con 88 kg

Potete darmi qualche valutazione sulla tecnina di esecuzione in modo di poter correggere eventuali pecche? Grazie

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Torna in alto Andare in basso
Enomis

Enomis

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 20.02.13
Età : 37
Località : Fermo

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptyGio Feb 28, 2013 5:04 pm

Allenamento del 27/02/2013, 1^ settimana del 1° ciclo, sistema "Max; 75%; 50%"

stacco: 1x9x136 kg; 1x7x136 kg; (video) 1x5x136 kg

military press: 3x6x60 kg

aperture a L: 2x10x12 kg

Le serie di stacco non le ho sentite particolarmente pesanti. Tuttavia ritengo forse di dover rallentare nella fase di discesa (?). Per quanto riguarda i military press, li eseguo come se fossero un ibrido con un power jerk. Aperture a L (con breve pausa in alto) per rafforzare i rotatori delle spalle.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Torna in alto Andare in basso
Enomis

Enomis

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 20.02.13
Età : 37
Località : Fermo

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptyVen Mar 01, 2013 7:54 pm

Allenamento del 01/03/2013, 1^ settimana del 1° ciclo, sistema "Max; 75%; 50%"

Panca: 1x9x94 kg (video); 1x7x94 kg; 1x5x94 kg; (questa volta ho accentuato un pò di più la pausa al petto)

Squat: 1x9x120 kg; 1x7x120 kg; 1x5x120 kg (video) (ho sentito la profondità un pò più accentuata)

Trazioni: 3x6x8 kg zavorra

Calf: 2x12x92 kg; 1x8x92 kg.

Scusate la qualità del video, ma era sera e la luce era scarsa nel mio garage.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Torna in alto Andare in basso
GanzoWeightlifter

GanzoWeightlifter

Messaggi : 695
Data d'iscrizione : 03.03.12
Età : 31

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptySab Mar 02, 2013 6:02 pm

Benvenuto! Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Enomis

Enomis

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 20.02.13
Età : 37
Località : Fermo

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptySab Mar 02, 2013 6:53 pm

GanzoWeightlifter ha scritto:
Benvenuto! Very Happy

Grazie e complimenti per i tuoi workout che ho avuto il piacere di leggere sul tuo diario.
Torna in alto Andare in basso
mrpaciuc



Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 04.03.12

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptySab Mar 02, 2013 10:48 pm

Ciao benvenuto! Complimenti per il fisico gli anni di bèn si vedono però penso ti abbiano lasciato qualche difetto nelle varie alzate a parer mio. Ad esempio nello squat son quasi sicuro che non parti con le gambe dritte ma leggermente piegate quasi traballando. Questo ti impedisce di trovare una certa compattezza (ado gruzza lo definisce come "incastro")da mantenere per tutta l'alzata. Si vede infatti che scendi pensando poco a mandare indietro il culo e il risultato è un arrivo nella buca un po' traballante con le ginocchia che danno la cosiddetta puntatina in avanti e una risalita prima di culo poi di schiena e lo squat risulta abbastanza schienato. I consigli che ti darei sono abbastanza semplici. Innanzitutto guarda in basso durante l'alzata aiuta Molto. Poi quando hai il bilanciere addosso serra le ginocchia iperestendi la schiena respira e scendi pensando a mandare indietro il culo e mantenendo la schiena fissa il piu possibile nella posizione iperestesia che le hai dato all inizio. Prova con meno peso ripetizioni lente in eccentrica anche 4,5secondi con il fermo in basso per togliere i vari scompensi e migliorare il controllo generale dell'alzata. Magari filma anche quelle Very Happy
Torna in alto Andare in basso
mrpaciuc



Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 04.03.12

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptySab Mar 02, 2013 11:03 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ad esempio guarda loro come sono compatti durante il movimento e sempre sotto controllo dovresti cercare questo perche comunque di forza ne hai. Lo stacco il primo è stratirato e l'altro ha una visuale frontale che non è proprio il massimo Very Happy prova a riprenderti da dietro e un po' angolato è il modo migliore per valutare l alzata in video Smile La panca anon so già dal vivo èun macelli il giudizio video lo delego haha Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Enomis

Enomis

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 20.02.13
Età : 37
Località : Fermo

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptyDom Mar 03, 2013 10:14 am

mrpaciuc ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ad esempio guarda loro come sono compatti durante il movimento e sempre sotto controllo dovresti cercare questo perche comunque di forza ne hai. Lo stacco il primo è stratirato e l'altro ha una visuale frontale che non è proprio il massimo Very Happy prova a riprenderti da dietro e un po' angolato è il modo migliore per valutare l alzata in video Smile La panca anon so già dal vivo èun macelli il giudizio video lo delego haha Very Happy

Grazie, i tuoi erano proprio i consigli di cui andavo in cerca. Di sicuro applicherò tutti quelli che mi hai dato nelle prossime sessioni, perchè ho intenzione di migliorare parecchio in questo sport.

Perdonami ma non sono ancora propriamente nel gergo del settore, cosa intendi con lo stacco "stratirato"? E invece della panca che ne pensi (non ho ben capito il commento e sono sicuro che nasconde importanti critiche che devo valutare per migliorare)

Secondo te, per non perdere la forza che ho, è meglio integrare qualche alzata controllata nello squat (come mi hai consigliato) o è meglio farne il fulcro della sessione? Grazie
Torna in alto Andare in basso
mrpaciuc



Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 04.03.12

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptyDom Mar 03, 2013 1:40 pm

Per la panca il problema è che un esercizio difficilmente valutabile dall esterno men che meno da una posizione fissa come quella di una fotocamera. Si basa anche molto sulle sensazioni di chi la esegue. Cosi come impressione (ma che si avvicina abbastanza alla certezza Very Happy ) mi sembra che non tieni le braccia completamente estese in partenza (come le ginocchia nello squat ha ha) e poi dimmi se sbaglio respiri mentre scendi col bilanciere giusto? Prova queste cose1)tieni estese le braccia dopo aver staccato il bilanciere. 2)gonfiati di aria 3)adduci le scapole il piu possibile in modo da bloccarle in una posizione da mantenere in tutta l'alzata. Tutto questo serve a creare piu compattezza durante l'esecuzione, secondo me con la forza che hai se riesci proprio a essere piu compatto metti ancora piu chili. Per lo squat ovviamente per cercare la tecnica il carico da usare in allenamento scende ma non dovresti preoccuparti troppo di questo infatti quello che tu hai è una grande dose di forza che però viene in un erto senso dispersa dall esecuzione un po' incerta. Quante volte fai squat? Quando mi è stata corretta la tecnica l'ho fatto molto tecnico per tre volte a settimana e stavo anche preparando la gara di stacco senno l'avrei fatto anche 4. Non pensare che perdi forza semplicemente impari a utilizzarla meglio. E poi cmq siccome il tuo livello di forza è alto I'm generale buttati sulla pressa e carica forte li cosi l'ego non ne risente e sta sicuro che non diventi deboluccio e rachitico Very Happy
Per lo stacco il primo è con un carico molto alto praticamente massimale quindi si vede cheè lento e parti molto prima col culo e poi tiri su di schiena. Insomma prova a filmarti di nuovo con un carico gestibile e vediamo:) ah ma la cintura che usi non la capisco mi sembra quelle da bodybuilding piu alte dietro che davanti , ci gonfi la pancia addosso?senti che ti da piu compattezza? Sicuramente le saprai già le storie sulla cintura ma non si Sto arrivando! Mai perche ho visto gente da 220 di stacco neanche male eseguiti che credono serva per sorreggere la zona lombare uhm
Torna in alto Andare in basso
Enomis

Enomis

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 20.02.13
Età : 37
Località : Fermo

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptyDom Mar 03, 2013 7:14 pm

mrpaciuc ha scritto:
Per la panca il problema è che un esercizio difficilmente valutabile dall esterno men che meno da una posizione fissa come quella di una fotocamera. Si basa anche molto sulle sensazioni di chi la esegue. Cosi come impressione (ma che si avvicina abbastanza alla certezza Very Happy ) mi sembra che non tieni le braccia completamente estese in partenza (come le ginocchia nello squat ha ha) e poi dimmi se sbaglio respiri mentre scendi col bilanciere giusto? Prova queste cose1)tieni estese le braccia dopo aver staccato il bilanciere. 2)gonfiati di aria 3)adduci le scapole il piu possibile in modo da bloccarle in una posizione da mantenere in tutta l'alzata. Tutto questo serve a creare piu compattezza durante l'esecuzione, secondo me con la forza che hai se riesci proprio a essere piu compatto metti ancora piu chili. Per lo squat ovviamente per cercare la tecnica il carico da usare in allenamento scende ma non dovresti preoccuparti troppo di questo infatti quello che tu hai è una grande dose di forza che però viene in un erto senso dispersa dall esecuzione un po' incerta. Quante volte fai squat? Quando mi è stata corretta la tecnica l'ho fatto molto tecnico per tre volte a settimana e stavo anche preparando la gara di stacco senno l'avrei fatto anche 4. Non pensare che perdi forza semplicemente impari a utilizzarla meglio. E poi cmq siccome il tuo livello di forza è alto I'm generale buttati sulla pressa e carica forte li cosi l'ego non ne risente e sta sicuro che non diventi deboluccio e rachitico Very Happy
Per lo stacco il primo è con un carico molto alto praticamente massimale quindi si vede cheè lento e parti molto prima col culo e poi tiri su di schiena. Insomma prova a filmarti di nuovo con un carico gestibile e vediamo:) ah ma la cintura che usi non la capisco mi sembra quelle da bodybuilding piu alte dietro che davanti , ci gonfi la pancia addosso?senti che ti da piu compattezza? Sicuramente le saprai già le storie sulla cintura ma non si Sto arrivando! Mai perche ho visto gente da 220 di stacco neanche male eseguiti che credono serva per sorreggere la zona lombare uhm

Grazie. Si, effettivamente la cintura è da bodybuilding, quella da powerlifting l'ho ordinata e mi deve ancora arrivare (purtroppo qui dove vivo non ci sono nemmeno le palestre, immaginati le espressioni delle persone quando pronuncio la parola "powerlifting"). Metterò in pratica questi consigli integrando qualche serie di squat (che faccio il lunedi e il venerdi, ma adesso comincerò una sessione leggera anche il mercoledì con lo stacco) con poco peso e curando la tecnica.
E' vero anche che ho paura per il mio ego, perchè mi alleno con il solo pensiero di distruggere il soffitto sparandoci il carico... ma cercherò di metterlo da parte.

Rettifico: la cintura da powerlifitng non mi arriva più perchè non hanno la taglia (che per me sarebbe L) Sapresti indicarmi dove trovarne una? Sui siti di olympian e vitamincenter ci sono ma non c'è la mia taglia....
Torna in alto Andare in basso
Enomis

Enomis

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 20.02.13
Età : 37
Località : Fermo

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptyLun Mar 04, 2013 8:12 pm

Allenamento del 04/03/2013, 2^ settimana del 1° ciclo, sistema "Max; 75%; 50%"

Squat: 1x9x120 kg; 1x7x120 kg; 1x5x120kg (video) [ho cercato di mettere in pratica i consigli di mrpaciuc: ginocchia serrate, colpo d'anca]

Squat: 2x5x 90 kg N.A. (video) : il peso l'ho sentito molto leggero ma ho cercato di curare perfettamente la tecnica in tutte le reps

Panca: 1x9x94 kg; 1x7x94 kg; 1x5x94 kg (video) [anche qui ho cercato di mettere in pratica i consigli di mrpaciuc: braccia stese, scapole arretrate]

Purtroppo oggi avevo a disposizione solo 45 min per allenarmi, quindi niente complementari, niente aerobica, niente stretching.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Torna in alto Andare in basso
mrpaciuc



Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 04.03.12

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptyMar Mar 05, 2013 8:00 am

beh cazzo complimenti anche per la serie con 90. controllata e senza perdere la zona lombare sotto.sei portato per i pesi, punto Very Happy il voler sfondare il soffitto col peso ti ha portato ad avere questi risultati e hai fatto solo che bene infatti spesso cercando la tecnica si perde un po' la cattiveria ma mi sembra che tu ne abbia a quintalate haha. ma poi sei grossissimo dammi un po di braccio a me che te ne fai di tutto quel bicipite? lol!
per la cintura mi sembrava di averne vista qualcuna su ebay oppure sì anche su olympian's forse se l'hanno finita dovranno riaggiornare lo stock. ma scrivendo cinture powerlifitng prima o poi la trovi tranquillo, tierniti sui 40 50 euro che è un buon prezzo.
Torna in alto Andare in basso
Enomis

Enomis

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 20.02.13
Età : 37
Località : Fermo

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptyMar Mar 05, 2013 7:45 pm

mrpaciuc ha scritto:
beh cazzo complimenti anche per la serie con 90. controllata e senza perdere la zona lombare sotto.sei portato per i pesi, punto Very Happy il voler sfondare il soffitto col peso ti ha portato ad avere questi risultati e hai fatto solo che bene infatti spesso cercando la tecnica si perde un po' la cattiveria ma mi sembra che tu ne abbia a quintalate haha. ma poi sei grossissimo dammi un po di braccio a me che te ne fai di tutto quel bicipite? lol!
per la cintura mi sembrava di averne vista qualcuna su ebay oppure sì anche su olympian's forse se l'hanno finita dovranno riaggiornare lo stock. ma scrivendo cinture powerlifitng prima o poi la trovi tranquillo, tierniti sui 40 50 euro che è un buon prezzo.

Beh grazie per i complimenti! Non sono riuscito a mettere da parte l'ego pertanto ho cercato di aggiustare la tecnica mantenendo gli stessi carichi. Ho cercato di mettere in pratica i tuoi consigli (squat: gambe serrate, colpo d'anca, schiena serrata; panca: braccia tese, scapole arretrate). Lavorandoci un pò penso di essere in grado di migliorare molto.
Che ne pensi delle esecuzioni? Avrei bisogno di qualche osservazione critica da parte tua perchè vedo che sei molto preparato in materia. Grazie.

P.S.: ho visto che il tuo diario è fermo a gennaio. Come mai? Volevo vedere i tuoi allenamenti per prendere qualche spunto...

Ah, comunque visto che me ne sono dimenticato all'inizio del diario, riporto di seguito i miei dati:

altezza: 173 cm

peso: 81 kg

(Quindi non sono poi così grosso....)






Torna in alto Andare in basso
mrpaciuc



Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 04.03.12

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptyMer Mar 06, 2013 7:48 am

le esecuzioni da video sembrano davvero buone fidati magari dal video verrebbe fuori qualche difettuccio in più ma magari tutti eseguissero uno squat così ci sarebbero più chili e meno infortuni:D a voler fare i precisini mi sembra (mi raccomando mi sembra controlla sempre tu se sei d'accordo se non lo sei tieniti la tua di critica non la mia) nello squat a 120 tendi a salire prima di culo quando dovrebbero salire spalle e anche contemporaneamente..non vorrei che questo ti portasse con carichi anche più alti o con i massimali a farti chiudere dal peso e quindi a schienare l'alzata e tirare su il peso solo perchè hai la schiena forte. insomma pensa sempre a tenere il petto aperto no farti schiacciare e concentrati come nelle serie da 90 a salire in un movimento unico senza disaccoppiamenti vari tra anche e spalle.
bah il diario non so perchè non l'ho piu tenuto, ho continuato la programmazione per la gara e avevo comunque tutto segnato sul diario a mano e non avevo voglia di mettere i video hahaha..dopo la gara di sabato credo tornerò a scrivere e inizierò una programmazione carina anche per mettere su un po' di massa circa 3-4 chili credo dato che ne ho dovuti perdere 6-7 per la gara che cazzo-.- il problema è che io ho un casotto di ore per allenarmi e lo faccio quasi tutti i giorni quindi non credo che tu possa seguire quello che faccio io, che poi son scarsissimo anche se continuo a migliorare ma sono proprio l'ultimo esempio da prendere lol!
ecco se hai visto i video c'è la mai vecchia esecuzione di squat col bilanciere basso ed è cambiata moltissimo in questo mese così come lo stacco, si migliora di settimana in settimana insomma rock
cmq lo dico sempre: posso dalla mia bassissima posizione a provare a dare consigli generali ma 150 chili sulla schiena ancora non me li son messi, come non posso immaginare quanto pesino 200 chili, quando riuscirò a fare delle serie come la tua con la tecnica perfetta allora si che potrò dire "non schienare guarda come lo faccio io" ma fino a quel momento non prendere me come esempio ce ne sono altri moooolto piu forti e tecnici. ma cmq ho visto gente eseguire lo squat nello stesso IDENTICO modo a 20 kg come a 100 come a 150 come a 200 con una tecnica peprfetta quindi tutte le piccolezze tecniche ti ho consigliato servono eccome Very Happy

Torna in alto Andare in basso
Enomis

Enomis

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 20.02.13
Età : 37
Località : Fermo

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptyMer Mar 06, 2013 4:02 pm

Allenamento del 06/03/2013, 2^ settimana del 1° ciclo, sistema "Max; 75%; 50%"

Stacco da terra

10 x 136 kg
7 x 136 kg
5 x 136 kg (video)

sento che devo ancora lavorare molto sulla tecnica che, guardandola con occhio critico, mi sembra ancora un pò un disastro benchè mi sembrava di alzare un peso leggerissimo. Ho bisogno di consigli e di critiche per migliorare in questo esercizio (mrpaciuc, avanti con le valutazioni)

Military press

3 x 6 x 62 kg

Aperture a L

2 x 8 x 12 kg

P.S.: Mrpaciuc, ti preparo una risposta a quello che mi hai scritto questa mattina, ma abbi un pò di pazienza perchè fino a domani sera non ho molto tempo.....



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Torna in alto Andare in basso
mrpaciuc



Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 04.03.12

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptyMer Mar 06, 2013 7:00 pm

eeeeeeeehm l'avevo detto io che bisognava guardarlo da un'altra prospettiva lo stacco!! ok con calma. mi dispiace ma qui c'è TUTTO da sistemare sul serio è anche rischiosa come tecnica non scherzo. quindi facciamo sul serio appena puoi ti leggi il servizio dello stacco tecnico su rawtraining fatto da ado gruzza e scoprirai già molte cose. l'errore che ti fa sbagliare tutto è lo sparare il culo in aria cioè tu parti non spingi verso il pavimento ma tiri il peso su verso di te non riuscendo a spingere con femorali carichi e spalle che salgono assieme alle anche il culo va su fino quasi finche non hai le gambe dritte poi tiri il peso e perdi di brutto la schiena nel senso che ti incurvi tutto e il peso viene su perchè lo tiri con esplosività e hai la tua forza maturata negli anni ma se non inizi a curarla penso che i miglioramenti seri non arriveranno e inoltre rischi davvero tanto. oltre all'articolo di Ado guardati guida agli stacchi da terra mi sembra si chiamasse di Paolo Evangelista non so se già lo conosci lui si che spiega tutto l'esercizio molto bene io ho il suo libro e ogni tanto mi rileggo qualche passaggio Very Happy ti avverto che il peso scenderà di molto!!ma è l'unico modo per poi migliorare sul serio rock
Torna in alto Andare in basso
mrpaciuc



Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 04.03.12

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptyMer Mar 06, 2013 7:09 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
questo è uno stacco da terra tecnico molto benfatto e a giudicare da come gestisce e posa il peso mi sembra siano su i120 chili se non di più. ti posso assicurare che un buon lavoro di volume con questa tecnica poi ti da molta piu compattezza in uno stacco in cui non stai troopo a pensare alla tecnica ma in cui comunque non tiri "alla lavandaia" senza pensare a tante finezze. io ad esempio da quando ho iniziato ho sempre lavorato in un ottica piu tecnica possibile e cmq in 5 mesi circa sono arrivato a 140 di massimale (spero di piu in gara) ma che non salgono col culo sparato su e la schiena superpiegata rischiando la zona lombare ma sono più o meno "belli da vedere"perchè ho impostato un movimento il più compatto possibile al mio sistema nervoso e si è fissato su quello..,agari sollevo un po' meno perchè tiro meno in modo "ignorante" ma sono sicuro che alla lunga pagherà rock se non mi esce l'ernia prima haha lol!
Torna in alto Andare in basso
Enomis

Enomis

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 20.02.13
Età : 37
Località : Fermo

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptyGio Mar 07, 2013 8:57 pm

mrpaciuc ha scritto:
le esecuzioni da video sembrano davvero buone fidati magari dal video verrebbe fuori qualche difettuccio in più ma magari tutti eseguissero uno squat così ci sarebbero più chili e meno infortuni:D a voler fare i precisini mi sembra (mi raccomando mi sembra controlla sempre tu se sei d'accordo se non lo sei tieniti la tua di critica non la mia) nello squat a 120 tendi a salire prima di culo quando dovrebbero salire spalle e anche contemporaneamente..non vorrei che questo ti portasse con carichi anche più alti o con i massimali a farti chiudere dal peso e quindi a schienare l'alzata e tirare su il peso solo perchè hai la schiena forte. insomma pensa sempre a tenere il petto aperto no farti schiacciare e concentrati come nelle serie da 90 a salire in un movimento unico senza disaccoppiamenti vari tra anche e spalle.
bah il diario non so perchè non l'ho piu tenuto, ho continuato la programmazione per la gara e avevo comunque tutto segnato sul diario a mano e non avevo voglia di mettere i video hahaha..dopo la gara di sabato credo tornerò a scrivere e inizierò una programmazione carina anche per mettere su un po' di massa circa 3-4 chili credo dato che ne ho dovuti perdere 6-7 per la gara che cazzo-.- il problema è che io ho un casotto di ore per allenarmi e lo faccio quasi tutti i giorni quindi non credo che tu possa seguire quello che faccio io, che poi son scarsissimo anche se continuo a migliorare ma sono proprio l'ultimo esempio da prendere lol!
ecco se hai visto i video c'è la mai vecchia esecuzione di squat col bilanciere basso ed è cambiata moltissimo in questo mese così come lo stacco, si migliora di settimana in settimana insomma rock
cmq lo dico sempre: posso dalla mia bassissima posizione a provare a dare consigli generali ma 150 chili sulla schiena ancora non me li son messi, come non posso immaginare quanto pesino 200 chili, quando riuscirò a fare delle serie come la tua con la tecnica perfetta allora si che potrò dire "non schienare guarda come lo faccio io" ma fino a quel momento non prendere me come esempio ce ne sono altri moooolto piu forti e tecnici. ma cmq ho visto gente eseguire lo squat nello stesso IDENTICO modo a 20 kg come a 100 come a 150 come a 200 con una tecnica peprfetta quindi tutte le piccolezze tecniche ti ho consigliato servono eccome Very Happy

E' vero che nello stacco la tecnica sicuramente fa schifo perchè addirittura la sento brutta io mentre eseguo l'esercizio, ma avevo bisogno appunto che qualcuno mi dava delle critiche e dei consigli da cui prendere spunto per migliorare: per questo ti ringrazio e vedrai che alla prossima sessione di stacco ti stupisco!!
Comunque volevo consigliarti, paradossalmente, di curare meno la tecnica e pensare di più a mettere kg sul bilancere (piano piano ovviamente, ma comunque mettere). Noi siamo ciò che vogliamo essere e facciamo ciò che vogliamo fare: il sollevamento è 30% forza fisica e 70% forza di volontà (e questo vale praticamente in tutti i campi della vita).Tu quel famoso 30% l'hai già colmato, ora devi concentrarti sul restante 70%. Se lo fanno gli altri, che sono anche loro umani, lo possiamo fare pure noi! E non mi sparare le solite cazzate che uno non è predisposto geneticamente o non è predisposto biomeccanicamente: come ho detto sopra, siamo e facciamo quello che vogliamo essere e fare. Io penso che se riesci a spostare il carico dal punto A al punto B senza farti male, ma comunque ci riesci, vuol dire che il sollevamento è riuscito! Perchè in questo caso la tecnica è stata "abbastanza buona", "buona", "buonissima" o "ottima", ALTRIMENTI IL SOLLEVAMENTO SAREBBE FALLITO O TI SARESTI FATTO MALE! Con questo non ti sto dicendo, attenzione, che devi spararti 4 ernie per sollevare 200 kg, ma ti sto dicendo che tu la tecnica la sai ALLA PERFEZIONE e sicuramente la applichi alla perfezione, quindi devi solo concentrarti sul mettere kg sul bilancere. Non farti limitare dai paletti della tecnica: devi guardare oltre, quella già ce l'hai, ormai fa parte del tuo allenamento.
Ora, tornando a me, hai visto anche tu che la tecnica nel mio stacco fa schifo: però lo faccio da anni, el'altro giorno ho staccato 194 kg e la mia schiena non è stata neanche indolenzita! Perchè l'ho voluto fare. Ed ora voglio migliorare la tecnica perchè altrimenti ne pagherò lo scotto molto prima del tempo, ma sono convinto che riuscirò a usare molto presto gli stessi carichi con una tencica corretta.
Spero di esserti stato di ispirazione!
Torna in alto Andare in basso
mrpaciuc



Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 04.03.12

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptyVen Mar 08, 2013 8:43 pm

certamente il tuo discorso è bello, molto vero e lo condivido appieno anzi lo applico appieno tranquillo. sto si molto attento alla tecnica ma i pesi li spingo e continuo a migliorare sessione dopo sessione è cmq molto poco mi alleno in confronto ad esempio a te che è anni che lo fai e si vede infatti. sono comunque convinto di essere sulla strada giusta per cui via a testa bassa:D forse sul tuo ragionamento sul fatto che hai staccato quasi 200 chili eppure non hai male alla schiena non sono completamente d'accordo e adesso ti spiego perchè. la mia schiena non è assolutamente a posto ho disallineamenti fastidiosissimo di bacino e cervicale contratture costanti e queste cose mi costringono a eseguire gli esercizi con più attenzione rispetto a quella che ci puoi mettere tu che magari semplicemente pensi a sollevare il peso. non posso saperlo ma staccando in un modo non curato e quindi correndo tutti i rischi del caso la mia probabilità di infortunarmi salirebbe da un valore prossimo allo 0 per cento a un valore molto più alto..cosa ci guadagno? nulla a parte la soddisfazione di un veloce incremento dei carichi che però poi non paga perchè dopo aver visto coi miei occhi gente normale staccare con una tecnica PERFETTA e strasicura carichi impressionanti io so che voglio e posso raggiungere quei risultati o quantomeno avvicinarmici. la teoria dello spostare il peso da A a B e quindi l'importante è eseguire l'azione è un ragionamento economicamente efficiente ma può funzionare in attività semplici (a parer mio come la corsa da A a B) ma non in attività complesse e non dimentichiamo rischiose come l'eseguire squat o panca. paradossalmente ricercare il movimento motorio ottimale è più difficile e scomodo e meno naturale ma io adoro questa mentalità. io ritengo la tecnica molto importante per me anche per motivi provati proprio sulla mia pelle, due anni fa infatti avevo iniziato ad allenarmi e già avevo una buona conoscenza generale forse superiore alla media quindi non mi sono buttato sotto la panca con un 4 x8 ma con un programma serio in 5x5 anche con varie serie a scalre eccetera. avevo una tecnica tutto sommato buona ma non capivo bene come incastrarmi come essere compatto spingere con i piedi era un utopia e varie robe. i risultati erano tendini dei capi lunghi continuamente infiammati che mi costringevano ad allenarmi in modo molto rarefatto e carichi e risultati che giungevano lentissimisssssimi. da quando ho ricominciato col powerlifting serio la panca riesco a farla anche due o tre volte i tendini non mi si infiammano MAI e i risultati ovviamente sono raddoppiati nella metà del tempo. e inoltre riesco ad allenarmi tutti i giorni cosa che adoro davvero. un altro esempio è lo squat. verso maggio scorso avevo cominciato con sqaut stacco ecc pur sapendo teoricamente la tecnica tutta fatta bene (anche se meno di adesso) avevo comunque alcuni difetti adesso corretti comoletamente che ad esempio mi hanno portato ad avere la pubalgia a causa dello squat e dello stacco perchè le mie anche sono predisposte a tale patologia e quidni tutta l'estate l'ho passata a farla guarire.il mio pensiero è questo: la tecnica mi porta a migliorare, imparare sempre di più, non infortunarmi quidni perchè rischiare?Very Happy cmq grazie per il discorso sarebbe da farlo leggere a molte persone demotivate davvero, spero che anche nella vita tu segua questi principi rock adesso prega per la gara di domani però lol! la prima di tante yeah!
Torna in alto Andare in basso
Enomis

Enomis

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 20.02.13
Età : 37
Località : Fermo

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptyVen Mar 08, 2013 8:48 pm

Allenamento del 08/03/2013, 2^ settimana del 1° ciclo, sistema "Max; 75%; 50%"

PANCA PIANA
1 x 9 x 94 kg
1 x 7 x 94 kg (video)
1 x 5 x 94 kg

TRAZIONI
3 x 6 x 12 kg di zavorra


SQUAT
1 x 9 x 120 kg
1 x 7 x 120 kg
1 x 5 x 120 kg (video)
2 x 5 x 90 kg n.a. per allenamento tecnica

CALF
3 x 12-10-10 x 94 kg

Per quanto riguarda lo squat, ho sentito una grande diminuzione del coinvolgimento della schiena: penso che con altre due o tre sessioni riuscirò a toglierlo definitivamente.

mrpaciuc puoi andare con le tue valutazioni....

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Torna in alto Andare in basso
mrpaciuc



Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 04.03.12

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptyVen Mar 08, 2013 8:49 pm

ah stai attento che una frase è assolutamente sbagliata haha quella in cui scrivi "tu la tecnica ce l'hai" neanche un ragazzino russo che fa squat 4 volte a settimana dai 12 ai 18 anni può dire di conoscere la tecnica alla perfezione perchè c'è un mondo infinito dietro a ogni maledetto esercizio:D quindi figurati io Laughing

ah scusa per l'italiano pessimo ma tra la tastiera che mi fa saltare parole e lettere e la stanchezza sono un po in crisi lol!
Torna in alto Andare in basso
Enomis

Enomis

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 20.02.13
Età : 37
Località : Fermo

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptyVen Mar 08, 2013 8:56 pm

mrpaciuc ha scritto:
certamente il tuo discorso è bello, molto vero e lo condivido appieno anzi lo applico appieno tranquillo. sto si molto attento alla tecnica ma i pesi li spingo e continuo a migliorare sessione dopo sessione è cmq molto poco mi alleno in confronto ad esempio a te che è anni che lo fai e si vede infatti. sono comunque convinto di essere sulla strada giusta per cui via a testa bassa:D forse sul tuo ragionamento sul fatto che hai staccato quasi 200 chili eppure non hai male alla schiena non sono completamente d'accordo e adesso ti spiego perchè. la mia schiena non è assolutamente a posto ho disallineamenti fastidiosissimo di bacino e cervicale contratture costanti e queste cose mi costringono a eseguire gli esercizi con più attenzione rispetto a quella che ci puoi mettere tu che magari semplicemente pensi a sollevare il peso. non posso saperlo ma staccando in un modo non curato e quindi correndo tutti i rischi del caso la mia probabilità di infortunarmi salirebbe da un valore prossimo allo 0 per cento a un valore molto più alto..cosa ci guadagno? nulla a parte la soddisfazione di un veloce incremento dei carichi che però poi non paga perchè dopo aver visto coi miei occhi gente normale staccare con una tecnica PERFETTA e strasicura carichi impressionanti io so che voglio e posso raggiungere quei risultati o quantomeno avvicinarmici. la teoria dello spostare il peso da A a B e quindi l'importante è eseguire l'azione è un ragionamento economicamente efficiente ma può funzionare in attività semplici (a parer mio come la corsa da A a B) ma non in attività complesse e non dimentichiamo rischiose come l'eseguire squat o panca. paradossalmente ricercare il movimento motorio ottimale è più difficile e scomodo e meno naturale ma io adoro questa mentalità. io ritengo la tecnica molto importante per me anche per motivi provati proprio sulla mia pelle, due anni fa infatti avevo iniziato ad allenarmi e già avevo una buona conoscenza generale forse superiore alla media quindi non mi sono buttato sotto la panca con un 4 x8 ma con un programma serio in 5x5 anche con varie serie a scalre eccetera. avevo una tecnica tutto sommato buona ma non capivo bene come incastrarmi come essere compatto spingere con i piedi era un utopia e varie robe. i risultati erano tendini dei capi lunghi continuamente infiammati che mi costringevano ad allenarmi in modo molto rarefatto e carichi e risultati che giungevano lentissimisssssimi. da quando ho ricominciato col powerlifting serio la panca riesco a farla anche due o tre volte i tendini non mi si infiammano MAI e i risultati ovviamente sono raddoppiati nella metà del tempo. e inoltre riesco ad allenarmi tutti i giorni cosa che adoro davvero. un altro esempio è lo squat. verso maggio scorso avevo cominciato con sqaut stacco ecc pur sapendo teoricamente la tecnica tutta fatta bene (anche se meno di adesso) avevo comunque alcuni difetti adesso corretti comoletamente che ad esempio mi hanno portato ad avere la pubalgia a causa dello squat e dello stacco perchè le mie anche sono predisposte a tale patologia e quidni tutta l'estate l'ho passata a farla guarire.il mio pensiero è questo: la tecnica mi porta a migliorare, imparare sempre di più, non infortunarmi quidni perchè rischiare?Very Happy cmq grazie per il discorso sarebbe da farlo leggere a molte persone demotivate davvero, spero che anche nella vita tu segua questi principi rock adesso prega per la gara di domani però lol! la prima di tante yeah!

Comunque, a parte tutto, ti dò perfettamente ragione: infatti il mio obiettivo attuale è quello di raggiungere una tecnica perfetta e, devo dire, con i tuoi consigli nella sessione di oggi nello squat mi sembra di aver fatto buoni progressi. Anzi, aggiungo che il fatto di mantenere la schiena serrata mi carica il fisico di forza esplosiva pronta a far tremare le fondamenta del palazzo!! Probabilmente con due o tre sessioni riuscirò a togliere il coinvolgimento della schiena e a sviluppare un'energia ancora maggiore. Aspetto con ansia di vedere i tuoi allenamenti per prendere qualche spunto.
Ti ringrazio, inoltre, per il video dello stacco che mi hai indicato: l'ho studiato bene e sono pronto per mettere in pratica nella prossima sessione.
Torna in alto Andare in basso
Enomis

Enomis

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 20.02.13
Età : 37
Località : Fermo

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptyLun Mar 11, 2013 2:10 pm

Allenamento del 11/03/2013, 3^ settimana del 1° ciclo, sistema "Max; 75%; 50%"

SQUAT
1 x 9 x 120 kg
1 x 7 x 120 kg
1 x 5 x 120 kg
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

2 x 5 x 90 kg n.a.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Praticamente il coinvolgimento della schiena non lo sento più. Ancora qualche sessione e potrò vantare una buonissima tecnica....
Inoltre, poichè ancora sporvvisto di cintura da pl, uso ancora quella da bb ma ho provato a indossarla al contrario come ho letto sul blog di ironpaolo e devo dire che ho sentito la differenza.

CALF
1 x 12 x 96 kg
1 x 10 x 96 kg
1 x 8 x 96 kg

PANCA PIANA
1 x 10 x 94 kg
1 x 8 x 94 kg
1 x 6 x 94 kg
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Oggi ho provato anche a concentrarmi sullo spingere con i piedi nel pavimento e ho allargato leggermente la presa in modo da accorciare il range di movimento: ho sentito di riuscire a usare molta più energia esplosiva. Anche qui penso di essere a buon punto con la tecnica...

TRAZIONI ALLA SBARRA
2 x 6 x 14 kg zavorra
1 x 4 x 14 kg zavorra

STRETCHING

Torna in alto Andare in basso
mrpaciuc



Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 04.03.12

Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis EmptyLun Mar 11, 2013 7:29 pm

belle esecuzioni! lo squat anche è bello se ci lavori ancora un po' poi migliorerai ancora di sicuro! forse lo stacco è il problema piu grosso a questo punto:D
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Diario di Enomis Empty
MessaggioTitolo: Re: Diario di Enomis   Diario di Enomis Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Diario di Enomis
Torna in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Powerlifting Italia Forum :: Powerlifting Italia Forum :: Diari di allenamento-
Vai verso: