Powerlifting Italia Forum
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


Forum ufficiale della FIPL, Federazione Italiana Powerlifting
 
IndiceUltime immaginiCercaRegistratiAccedi

 

 Differenze “tecniche” stacco classico

Andare in basso 
4 partecipanti
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite




Differenze “tecniche” stacco classico  Empty
MessaggioTitolo: Differenze “tecniche” stacco classico    Differenze “tecniche” stacco classico  EmptyVen Set 24, 2010 7:28 pm

Girando sul tubo ho visto questi “mostri” all’opera , la mia impressione è, che lo statunitense usi molto la schiena al differenza del russo che invece provenendo dal weightlifting utilizza meno la schiena e “maggiormente” le gambe, perlomeno i miei occhi da profano percepiscono questo , gradirei i vostri pareri.
Grazie .

P.S.
Non entro in merito sulla “regolarità” dei loro record, la mia è solo una curiosità tecnica ( il russo è dopato e molto probabilmente anche lo statunitense, che inoltre sembra che usi un corpetto non regolamentare) ,.


Andy Bolton world record deadlift of 457.5kg (1008 lbs).
https://www.youtube.com/watch?v=5groVHlMkRE


Mikhail Koklyaev Dead lift 405 kilos.( IPF barbell)
https://www.youtube.com/watch?v=6_ShHqLADwk&feature=related
Torna in alto Andare in basso
Daniele




Messaggi : 182
Data d'iscrizione : 16.09.10
Età : 55
Località : Cosenza

Differenze “tecniche” stacco classico  Empty
MessaggioTitolo: Re: Differenze “tecniche” stacco classico    Differenze “tecniche” stacco classico  EmptySab Set 25, 2010 6:55 am

novellino ha scritto:
Girando sul tubo ho visto questi “mostri” all’opera , la mia impressione è, che lo statunitense usi molto la schiena al differenza del russo che invece provenendo dal weightlifting utilizza meno la schiena e “maggiormente” le gambe, perlomeno i miei occhi da profano percepiscono questo , gradirei i vostri pareri.
Grazie .

P.S.
Non entro in merito sulla “regolarità” dei loro record, la mia è solo una curiosità tecnica ( il russo è dopato e molto probabilmente anche lo statunitense, che inoltre sembra che usi un corpetto non regolamentare) ,.


Andy Bolton world record deadlift of 457.5kg (1008 lbs).
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Mikhail Koklyaev Dead lift 405 kilos.( IPF barbell)
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Staccano uguali tutti e due, stesso set up, guarda quando parte il bila dal pavimento e blocca l'immagine, è li che bisogna vedere, alla fine hanno tutti e due le anche ed il culo (i gruppi più forti) alti, quindi più vicino e "sopra" possibile al bilancere, prendono tutto il 100% di vantaggio dall'uso ottimale delle leve, è cosi che bisogna staccare se si vuole ottenere il massimo dal convenzionale.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite




Differenze “tecniche” stacco classico  Empty
MessaggioTitolo: Re: Differenze “tecniche” stacco classico    Differenze “tecniche” stacco classico  EmptySab Set 25, 2010 12:48 pm

Citazione :

Staccano uguali tutti e due, stesso set up, guarda quando parte il bila dal pavimento e blocca l'immagine, è li che bisogna vedere, alla fine hanno tutti e due le anche ed il culo (i gruppi più forti) alti, quindi più vicino e "sopra" possibile al bilancere, prendono tutto il 100% di vantaggio dall'uso ottimale delle leve, è cosi che bisogna staccare se si vuole ottenere il massimo dal convenzionale.

Mi ha ingannato molto l'accosciata iniziale del russo, poichè facendo il confronto come hai detto tu , è vero; e se ho ben compreso il senso della tua affermazione sulle leve, partire col "culo alto" è sempre conveniente nello stacco convenzionale , in quanto si enfatizza il lavoro dei glutei che sono i muscoli piu' forti .
Spero di essermi espresso in maniera corretta.
Torna in alto Andare in basso
Daniele




Messaggi : 182
Data d'iscrizione : 16.09.10
Età : 55
Località : Cosenza

Differenze “tecniche” stacco classico  Empty
MessaggioTitolo: Re: Differenze “tecniche” stacco classico    Differenze “tecniche” stacco classico  EmptyLun Set 27, 2010 8:44 am

Citazione :

Staccano uguali tutti e due, stesso set up, guarda quando parte il bila dal pavimento e blocca l'immagine, è li che bisogna vedere, alla fine hanno tutti e due le anche ed il culo (i gruppi più forti) alti, quindi più vicino e "sopra" possibile al bilancere, prendono tutto il 100% di vantaggio dall'uso ottimale delle leve, è cosi che bisogna staccare se si vuole ottenere il massimo dal convenzionale.

Mi ha ingannato molto l'accosciata iniziale del russo, poichè facendo il confronto come hai detto tu , è vero; e se ho ben compreso il senso della tua affermazione sulle leve, partire col "culo alto" è sempre conveniente nello stacco convenzionale , in quanto si enfatizza il lavoro dei glutei che sono i muscoli piu' forti .
Spero di essermi espresso in maniera corretta. [/quote]

Bisogna fare in modo che le anche siano il più vicino e sopra possibile al bila, questo fino a che il petto rimanga comunque in fuori e la schiena sia inarcata, cosi come dici si sfruttano al meglio i gruppi forti, è una questione di fisica e leveraggi....partire con le anche troppo in basso "squattando" lo stacco ti fa perdere forza, devono fare più distanza per completare l'alzata, poi l'asse di tirata viene spostato più in avanti, mentre l'ideale sarebbe tenerlo più al "centro" del corpo.
Torna in alto Andare in basso
Dogg




Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 13.10.10

Differenze “tecniche” stacco classico  Empty
MessaggioTitolo: Re: Differenze “tecniche” stacco classico    Differenze “tecniche” stacco classico  EmptyMer Nov 03, 2010 1:07 pm

novellino ha scritto:
Girando sul tubo ho visto questi “mostri” all’opera , la mia impressione è, che lo statunitense usi molto la schiena al differenza del russo che invece provenendo dal weightlifting utilizza meno la schiena e “maggiormente” le gambe, perlomeno i miei occhi da profano percepiscono questo , gradirei i vostri pareri.
Grazie .

P.S.
Non entro in merito sulla “regolarità” dei loro record, la mia è solo una curiosità tecnica ( il russo è dopato e molto probabilmente anche lo statunitense, che inoltre sembra che usi un corpetto non regolamentare) ,.


Andy Bolton world record deadlift of 457.5kg (1008 lbs).
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Mikhail Koklyaev Dead lift 405 kilos.( IPF barbell)
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Arrow Andy Bolton è Inglese
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite




Differenze “tecniche” stacco classico  Empty
MessaggioTitolo: Re: Differenze “tecniche” stacco classico    Differenze “tecniche” stacco classico  EmptyMer Nov 03, 2010 1:22 pm

Dogg ha scritto:
novellino ha scritto:
Girando sul tubo ho visto questi “mostri” all’opera , la mia impressione è, che lo statunitense usi molto la schiena al differenza del russo che invece provenendo dal weightlifting utilizza meno la schiena e “maggiormente” le gambe, perlomeno i miei occhi da profano percepiscono questo , gradirei i vostri pareri.
Grazie .

P.S.
Non entro in merito sulla “regolarità” dei loro record, la mia è solo una curiosità tecnica ( il russo è dopato e molto probabilmente anche lo statunitense, che inoltre sembra che usi un corpetto non regolamentare) ,.


Andy Bolton world record deadlift of 457.5kg (1008 lbs).
https://www.youtube.com/watch?v=5groVHlMkRE


Mikhail Koklyaev Dead lift 405 kilos.( IPF barbell)
https://www.youtube.com/watch?v=6_ShHqLADwk&feature=related
Arrow Andy Bolton è Inglese

Verrò bannato per questo ??? lol!
Torna in alto Andare in basso
Dogg




Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 13.10.10

Differenze “tecniche” stacco classico  Empty
MessaggioTitolo: Re: Differenze “tecniche” stacco classico    Differenze “tecniche” stacco classico  EmptyMer Nov 03, 2010 7:35 pm

novellino ha scritto:
Dogg ha scritto:
novellino ha scritto:
Girando sul tubo ho visto questi “mostri” all’opera , la mia impressione è, che lo statunitense usi molto la schiena al differenza del russo che invece provenendo dal weightlifting utilizza meno la schiena e “maggiormente” le gambe, perlomeno i miei occhi da profano percepiscono questo , gradirei i vostri pareri.
Grazie .

P.S.
Non entro in merito sulla “regolarità” dei loro record, la mia è solo una curiosità tecnica ( il russo è dopato e molto probabilmente anche lo statunitense, che inoltre sembra che usi un corpetto non regolamentare) ,.


Andy Bolton world record deadlift of 457.5kg (1008 lbs).
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Mikhail Koklyaev Dead lift 405 kilos.( IPF barbell)
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Arrow Andy Bolton è Inglese

Verrò bannato per questo ??? lol!
lol!
Torna in alto Andare in basso
berserk

berserk


Messaggi : 1072
Data d'iscrizione : 05.06.11
Età : 45
Località : Frosinone

Differenze “tecniche” stacco classico  Empty
MessaggioTitolo: re   Differenze “tecniche” stacco classico  EmptyGio Giu 09, 2011 7:00 pm

Ciao ragazzi..ma quindi, al di la del tentativo di mettere un record, come ci si dovrebbe allenare per lo stacco, piu' di schiena o di gambe?
Torna in alto Andare in basso
berserk

berserk


Messaggi : 1072
Data d'iscrizione : 05.06.11
Età : 45
Località : Frosinone

Differenze “tecniche” stacco classico  Empty
MessaggioTitolo: Re: Differenze “tecniche” stacco classico    Differenze “tecniche” stacco classico  EmptyGio Giu 09, 2011 7:16 pm

dimenticavo...tra una rep e l'altra, il bilanciere nello stacco deve toccare terra o sfiorarla? (sto facendo il 75 - 50 di Ado e sto alle prime armi)..
Torna in alto Andare in basso
hotmauro76

hotmauro76


Messaggi : 312
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 46
Località : Lecce

Differenze “tecniche” stacco classico  Empty
MessaggioTitolo: Re: Differenze “tecniche” stacco classico    Differenze “tecniche” stacco classico  EmptyVen Giu 10, 2011 12:20 am

Lo stacco puo' sembrare un esercizio di tirata ma in realta' e' un esercizio di spinta. E' importante, durante lo stacco da terra, cercare di spingere con i talloni e buttare il peso all'indietro. La chiave è immaginare che il bilanciere sia semplicemente un perno a terra e noi dobbiamo spingere il pavimento tenendoci ad esso. Ad ogni rep devi poggiare il bilanciere a terra, riprendere l'assetto e ripartire.
Torna in alto Andare in basso
berserk

berserk


Messaggi : 1072
Data d'iscrizione : 05.06.11
Età : 45
Località : Frosinone

Differenze “tecniche” stacco classico  Empty
MessaggioTitolo: Re: Differenze “tecniche” stacco classico    Differenze “tecniche” stacco classico  EmptyMer Lug 06, 2011 9:22 am

hotmauro76 ha scritto:
Lo stacco puo' sembrare un esercizio di tirata ma in realta' e' un esercizio di spinta. E' importante, durante lo stacco da terra, cercare di spingere con i talloni e buttare il peso all'indietro. La chiave è immaginare che il bilanciere sia semplicemente un perno a terra e noi dobbiamo spingere il pavimento tenendoci ad esso. Ad ogni rep devi poggiare il bilanciere a terra, riprendere l'assetto e ripartire.

un'altra cosa...vedendomi iperestendere la schiena nella fase finale dello stacco, in palestra mi hanno detto di non fare l'iperestensione perchè dannosa per la schiena...è vero?
Torna in alto Andare in basso
hotmauro76

hotmauro76


Messaggi : 312
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 46
Località : Lecce

Differenze “tecniche” stacco classico  Empty
MessaggioTitolo: Re: Differenze “tecniche” stacco classico    Differenze “tecniche” stacco classico  EmptyMer Lug 06, 2011 3:19 pm

Non e' necessario iperestendere la schiena. L'importante e' la chiusura delle spalle cioe' assumere una posizione eretta con le spalle spinte indietro. Qualke atleta iperestende x chiudere meglio ma e' una minima iperestensione.
Torna in alto Andare in basso
berserk

berserk


Messaggi : 1072
Data d'iscrizione : 05.06.11
Età : 45
Località : Frosinone

Differenze “tecniche” stacco classico  Empty
MessaggioTitolo: Re: Differenze “tecniche” stacco classico    Differenze “tecniche” stacco classico  EmptyMer Lug 06, 2011 10:13 pm

hotmauro76 ha scritto:
Non e' necessario iperestendere la schiena. L'importante e' la chiusura delle spalle cioe' assumere una posizione eretta con le spalle spinte indietro. Qualke atleta iperestende x chiudere meglio ma e' una minima iperestensione.

Ok Grazie Mauro
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato





Differenze “tecniche” stacco classico  Empty
MessaggioTitolo: Re: Differenze “tecniche” stacco classico    Differenze “tecniche” stacco classico  Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Differenze “tecniche” stacco classico
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Stacco classico e scarpe da squat!
» prova esecuzioni tecniche
» Differenze tra Titanium e Thp?
» tecniche di bodybuilding negli esercizi di assistenza
» differenze tra bilanciere 28mm e 50 mm??

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Powerlifting Italia Forum :: Powerlifting Italia Forum :: Excercise Technique-
Vai verso: